PopSockets

udinese_palermo_-3
26 ottobre – L’attaccante dell’Udinese, Antonio Floro Flores reclama spazio in bianconero. Lo fa intendere, apertamente, ai microfoni di Tuttomercatoweb il procuratore del terminale offensivo friulano, Paolo Palermo. “Credo che per Antonio sia arrivato il momento di aspettare gennaio e se continua così è necessario che vada a giocare altrove. Una situazione del genere, Antonio, psicologicamente non riesce a reggerla. Poteva far di più, ma deve sentirsi spronato. L’anno scorso ha fatto nove gol, ma poi dopo la doppietta contro il Palermo l’allenatore lo ha fatto giocare a sinistra. Questo ci sta, perché un allenatore può fare le proprie scelte. Mi auguro che quest’anno sia un momento così, a volte ci sono delle partite in cui c’è bisogno di un attaccante con altre caratteristiche, vedi domenica con Corradi. Però credo che l’Udinese debba fare delle scelte. Se Antonio continuasse ad andare sempre in panchina è giusto che vada a giocare altrove, anche per tutelare l’investimento dell’Udinese. E poi non dimentichiamo che Antonio a Udine sta benissimo, tant’è che ha comprato casa per restarci dopo la carriera, però ha bisogno di giocare, non dimentichiamoci che ha ventisette anni. Il giocatore vuole avere il suo momento, poi è facile che deve costruirselo da solo, ma quando ha giocato ha sempre fatto il suo dovere impegnandosi al massimo, è chiaro che poi ci sono stati dei momenti negativi, ma questo ragazzo viene sempre messo fuori. Non voglio farlo passare per una vittima, perché anche lui deve reagire e non deve mollare, poi a gennaio si tirano le somme. Però, ripeto, se continua così è giusto che cambi aria, anche per tutelare l’investimento del club. Inutile nasconderci e non dire nulla, questa non è una polemica, ma un dato di fatto perché con la società ho un ottimo rapporto. Lui vorrebbe restare a Udine dove sta benissimo e ha un ottimo rapporto con l’ambiente e con i tifosi. Fermo restando che Floro Flores è un professionista e si impegnerà sempre al massimo per mettere in difficoltà l’allenatore. Il Parma? Non ho avuto contatti anche se Marino e Leonardi lo stimano. Sinceramente non ne so nulla, anche se è vero che a giugno c’erano stati degli interessentamenti da Bologna o Chievo, ma l’Udinese ha ritenuto opportuno di tenerlo. Il Bologna a gennaio? E’ prematuro parlarne, vediamo che succede fino a gennaio e poi, eventualmente, incontreremo la società. Certamente Floro Flores non può accettare di fermare la sua carriera facendo la riserva”.

Guidolin risponde in conferenza stampa: “Se fossi in Floro Flores starei tranuquillo perchè avrà le sue possibilità”

facebook

Lascia un commento

341