Bearzi

Fontanini: favorire la collaborazione tra Friuli e Slovenia

fontanini
Favorire la collaborazione tra il Friuli e la Slovenia. Questo il leit motiv dell’incontro tra il presidente della Provincia on. Pietro Fontanini e la Console generale della Repubblica di Slovenia Vasta Valen?i? Pelikan. «Grazie a progetti condivisi – ha sottolineato Fontanini – si possono raggiungere obiettivi ambiziosi. Fondamentale in questo momento puntare all’Alpe Adria: attraverso la macroarea che comprende, oltre ai nostri territori, anche il nordovest della Penisola e una parte della Germania, si potranno pensare politiche di sviluppo comuni in grado di rilanciare le diverse Regioni coinvolte. E per fare questo tutti dovranno fare la propria parte. Il Friuli, come la Slovenia – ha aggiunto Fontanini –, da anni ha avviato un dialogo proficuo per la promozione dei rispettivi prodotti e territori. Ben venga dunque la condivisione degli obiettivi per aiutare le nostre imprese e, più in generale, tutto il nostro tessuto economico ad aprirsi per cogliere nuove opportunità».
Nel corso dell’incontro Fontanini e Valen?i? hanno anche affrontato questioni che toccano da vicino le rispettive comunità: Valen?i?, in particolare, ha chiesto un impegno alla Provincia per la questione relativa alla scuola bilingue di San Pietro al Natisone evidenziando che c’è la necessità di trovare in tempi rapidi una soluzione adeguata per la sistemazione degli allievi. Superata l’emergenza, con lo sgombero dell’edificio che accoglieva l’istituto, bisogna trovare una soluzione per il medio periodo, visto che, quella attuale, è temporanea, ovvero fino alla fine dell’anno scolastico in corso. «Pur non avendo competenza diretta per quell’ordine e grado di istituti – ha rilevato Fontanini – la Provincia sta collaborando attivamente valutando tutte le opportunità per dare una giusta sistemazione ai ragazzi».

facebook

Lascia un commento

341