_MG_8930_filtered
Il Bolzano annulla il secondo match point alle Generali Aquile FVG e costringe i friulani a giocarsi tutto sabato al PalaOnda in una gara-7 che si preannuncia da brividi. Per conquistarsi la semifinale, dunque, entrame le formazioni dovranno soffrire fino alla fine in una gara da dentro o fuori: chi vince prosegue, chi perde saluta il campionato. Per le Aquile, comunque, la nota positiva di costringere i campioni d’Italia a sudarsi un passaggio del turno che a inizio serie sembrava scontato e che, ora, verrebbe salutato come una sorta di impresa.

Primo tempo – Primi venti minuti entusiasmanti con entrambe le formazioni che vogliono la vittoria. La pressione friulana è costante fin dal primo minuto con le Aquile che vanno per due volte alla conclusione in rapida succesione con Guerin e Ciresa. La partita è bella e scivola via velocemente fino al 6.35 quando Pittis finisce in panca puniti: il power play delle Generali fatica a concretizzarsi, Marchetti chiama al difficile intervento Häkkinen che concede un rebound non sfruttato da Felicetti. Guerin poi si prende la responsabilità di fare tutto da solo e all’8.17 si lancia nella difesa avversaria, mette a sedere il goalie avversario e deposita in fondo al sacco. La risposta di Clair impegna Ho?evar che non può nulla al 13.03 sull’errore difensivo friulano che mette in azione Zisser per il momentaneo pareggio. Le Volpi festeggiano per soli 28 secondi perché Raduns con un tiro velenoso dalla media distanza fulmina ancora Häkkinen facendo esplodere il PalaVuerich. Il Bolzano ora fa la partita e va alla conclusione con Pittis senza troppe pretese e poi con Mather in cui disco finisce fuori di poco.

Secondo tempo – La pressione dei campioni d’Italia alla ricerca del pareggio porta alla conclusione di Mather sull’esterno della rete dopo soli 49 secondi. Lo stesso Mather si ripete dopo circa tre minuti. Egoisticamente non serve un meglio appostato Clair e spara addosso a Ho?evar. Il Pontebba si chiude in difesa e si affida a piccanti contropiedi: come quello che vede Ciresa chiamare alla difficile parata Häkkinen al 6.05. Alla prima superiorità numerica della partita per i rossoblu arriva il pareggio: Olson dalla blu spara verso Ho?evar ingannato da una deviazione sotto porta di Mather. La sfida si accende, le Aquile riprendono le misure agli altoatesini a si va alla fine di periodo con la traversa di Mather su contemporaneo fallo di Olson.

Terzo tempo
– Tutte e due le formazioni hanno voglia di vincere e la gara è spettacolare. Le Aquile partono a mille mettendo in affanno la retroguardia bolzanina che prova ad allentare la pressione con Jardine. Il tiro di Koivunen si infrange sui gambali di Häkkinen, quindi è la volta di Jardine che, in power play, colpisce il palo al 3.59. L’azione in velocità Marchetti-Felicetti-Nikiforuk non trova quest’ultimo per un nonnulla e sul successivo contropiede è Jardine che conferma la maledizione che aleggia sui top scorer ancora incapaci di segnare grazie a un ottimo Ho?evar. Al 10.50 si infrange il sogno friulano di chiudere la serie: Walcher approfitta al meglio di una mischia e fissa il risultato sul 3 a 2, risultato che non cambierà più neppure con l’ultimo assalto all’arma bianca delle Generali costrette ora a giocarsi tutto in gara-7. All’inizio della serie, probabilmente, in Friuli tutti ci avrebbero messo la firma, ora vista come è andata la serie e i due match point non concretizzati, un po’ di amaro in bocca resta.

FOTO: Ranieri Furlan






























SGP GENERALI AQUILE FVG HC INTERSPAR BOLZANO 2:3 (2:1, 0:1, 0:1)

Reti: 8.17 (1:0pp) Guerin (Lutz/Koivunen), 13.03 (1:1) Zisser (Dorigatti/Ramoser R.), 13.31 (2:1) Raduns (Rigoni), 32.27 (2:2pp) Mather (Johnson/Olson), 50.50 (2:3) Walcher (Pittis/Ramoser R.)

SG Generali Aquile FVG: Ho?evar (Camin); Ambrosi, Marchetti, Kužnik, Tuominen, Lutz; Raduns, Felicetti, Stampfer, Ciresa, Guerin, Rigoni, Lavrentiev, Nikiforuk, Koivunen, Nicolao, Rizzo
Coach: Tom Pokel

HC Interspar Bolzano Foxes: Häkkinen (Demetz); Johnson, DiLauro, Egger, Borgatello, Ceresa, Ramoser F.; Pittis, Jardine, Dorigatti, Mather, Corupe, Clair, Ramoser R., Zisser, Walcher
Coach: Jari Helle

Arbitri: Pinezze/Cassol (Soia/De Toni)

Tiri: SGP Generali Aquile FVG 44 (18, 12, 14) – HC Interspar Bolzano Foxes 53 (15, 19, 19)

Penalità: SGP Generali Aquile FVG 4 (0, 2, 2)- HC Interspar Bolzano Foxes 6 (2, 4, 0)

Spettatori: 662

facebook
886