Bearzi

Francesco De Gregori: 27 marzo a Pordenone

De Gregori_Foto di Daniele Barraco©

“Regalare quello che il pubblico si aspetta, ma anche dire le cose che voglio io. Così ho costruito la scaletta. E quelle che ho cantato erano esattamente le canzoni che volevo fare”, semplicemente così Francesco De Gregori, che ha debuttato venerdì al Palalottomatica di Roma tutto esaurito con il “Vivavoce Tour”, di certo fra le tournée più attese di questo inizio 2015. Un De Gregori in grande forma quello visto a Roma, protagonista di un concerto pieno, emozionante, vivo, oltre due ore e mezza di musica con una scaletta che ha incluso tutti i suoi più grandi successi, uno dopo l’altro, in un crescendo di intensità fino ai bis con le hit senza tempo “Alice”, “La donna cannone” e “Rimmel”. Notizie che di certo faranno felici i fan, che potranno ammirare l’artista questa sera alle 21.00 in diretta su RTL 102,5 e sul canale 36 del digitale terrestre, per la seconda data del tour, dal Forum di Milano. Dopo Milano, mercoledì sarà la volta di Firenze prima dell’atteso arrivo di De Gregori in Friuli Venezia Giulia, per un unico concerto, venerdì 27 marzo al Palasport Forum di Pordenone (inizio alle 21.00), per l’evento organizzato da Azalea Promotion, in Collaborazione con il Comune di Pordenone, La Regione Friuli Venezia Giulia e F&P Group e inserito nel pacchetto “Music&Live” dell’Agenzia TurismoFVG. I biglietti per lo spettacolo sono ancora in vendita su Ticketone.it e nei punti autorizzati. Per info www.azalea.it.

In avvicinamento alla data di Pordenone scopriamo qualche particolare in più relativamente allo show, a cominciare dalla band che accompagnerà Francesco De Gregori sul palco, un super gruppo di 10 musicisti composto da Guido Guglielminetti (basso e contrabbasso), Paolo Giovenchi (chitarre), Lucio Bardi (chitarre), Alessandro Valle (pedal steel guitar e mandolino), Alessandro Arianti (hammond e piano), Stefano Parenti (batteria), Elena Cirillo (violino e cori), Giorgio Tebaldi (trombone), Giancarlo Romani (tromba) e Stefano Ribeca (sax). Sul palco De Gregori presenterà dal vivo l’album “Vivavoce”, uscito a metà novembre, entrato direttamente nella top 5 dei più venduti e ora certificato disco di platino per le oltre 100 mila copie vendute. In “Vivavoce”, l’artista rivisita con arrangiamenti inediti 28 tra i brani del suo repertorio, canzoni divenute vere e proprie colonne sonore della storia della musica italiana. Prodotto da Guido Guglielminetti, “Vivavoce” contiene anche “Il futuro”, cover del brano “The future” di Leonard Cohen, che l’artista ha riadattato in italiano e proposto spesso live nei suoi concerti, ora per la prima volta in una versione registrata in studio. Nel doppio album anche una versione de “La ragazza e la miniera”, arrangiata e realizzata da Ambrogio Sparagna con l’Orchestra Popolare Italiana. Dopo “Alice” (cantato in duetto con Ligabue) e “La Donna Cannone” e “Generale”, è ora in rotazione radiofonica “La Leva Calcistica della Classe ‘68”, quarto singolo estratto da “Vivavoce”. Dei giorni scorsi invece un altro importante annuncio di De Gregori, quello del concerto in programma il prossimo 22 settembre all’Arena di Verona. Un appuntamento storico, un grande concerto evento che celbrerà il 40° anniversario dall’uscita del suo album più famose “Rimmel”, che verrà per l’occasione riproposto interamente. Tra i tanti e importanti ospiti già confermati, oltre a Malika Ayane, Caparezza e Elisa, anche Fedez, atteso in regione venerdì 10 luglio per “Live in Trieste”.
Dopo il concerto del cantautore romano, il Palasport Forum di Pordenone vedrà, sabato 25 aprile, un altro grande spettacolo, quello dei Negrita, rock band fra le più influenti della scena italiana degli ultimi 20 anni.

facebook
723