Friuli: Lega Nord contro le moschee in Friuli

02TurchiaIstambulMoscheaBluAd alzare la temperatura delle polemiche in occasione dell’anniversario dell’11 settembre  ci ha pensato la Lega Nord del Friuli Venezia Giulia: “Non vogliamo che nelle nostre città siano costruite moschee”. A dichiararlo il presidente della provincia di Udine e segretario della Lega Nord Pietro Fontanini oggi, dopo un incontro con il gruppo regionale del Carroccio

Quindi la Lega Nord dichiara nuovamente la sua avversione per la presenza delle moschee sul proprio territorio regionale e annuncia una iniziativa in aula regionale che persegua questo obiettivo.

Proprio nel giorno in cui il pastore Jones recede dalla sua intenzione di bruciare il Corano in occasione dell’anniversario dell’11 settembre la Lega Nord del Friuli Venezia Giulia, in coda a una lunga riunione con tutto il gruppo consiliare per decidere il successore del dimissionario presidente del consiglio Ballaman, lancia la sua campagan legislativa d’autunno. Stop alle costruzioni di moschee nelle città del Friuli Venezia Giulia.

ANSA:

”Si’ ai campanili, no ai minareti”: e’ lo slogan di una ”campagna d’autunno” che il Gruppo della Lega nel Consiglio Regionale del Friuli venezia Giulia fara’ partire ”in una data simbolica per l’occidente: 11 settembre, nove anni dopo l’attacco terroristico di Manhattan”. Lo spiega il capogruppo del Carroccio, Danilo Narduzzzi, precisando che ”l’obiettivo e’ arrestare la progressiva erosione della nostra identita’ culturale da parte di chi proclama l’obiettivo di islamizzare l’Europa”. La Lega – ha reso noto Narduzzi – intende presentare una proposta di legge regionale per ”impedire che questo svilimento delle nostre radici si materializzi nei nostri Comuni con la presenza tangibile di edifici e costruzioni in palese contrasto con la nostra storia, come Moschee e minareti”.

Lascia un commento

598