Bearzi

G7 Università. Conoscenza in festa. Programma venerdì 30 giugno

A_udine_g7_def
Venerdì 30 giugno a Udine si conclude il “G7 Università” (https://www.crui.it/g7-university.html) organizzato nell’ambito della terza edizione di “Conoscenza in Festa” (http://www.uniud.it/conoscenzainfesta2017), il festival dei saperi e dell’alta formazione promosso dall’Ateneo friulano, che proseguirà fino a sabato 1 luglio. Tema portante dei due eventi è l’“Education for All”, il movimento mondiale coordinato dall’Unesco per promuovere l’istruzione universale quale fattore determinante per lo sviluppo sostenibile e la cittadinanza globale. La giornata sarà caratterizzata da una trentina di appuntamenti, tra G7 e festival, aperti a pubblico, nel centro storico della città.

G7 Università
La fase conclusiva del vertice, a palazzo di Toppo Wassermann (via Gemona, 92), inizierà alle 8.30 con la sessione plenaria che approverà il “Manifesto del G7 University – Education for All”. Il documento, che sarà presentato alle 12 circa, indicherà cosa potrebbero e dovrebbero fare le università per contribuire allo sviluppo culturale, sociale ed economico dei loro Paesi in una prospettiva di sostenibilità e di cittadinanza globale. Seguirà, alle 12.30 circa, il Premio alla Conoscenza Crui 2017 assegnato al premio Nobel per la pace 2014, Malala Yousafzai, la giovane attivista pakistana impegnata nell’affermazione dei diritti civili e dell’istruzione universale.

Education for All Experience
Anche venerdì 30 giugno “Conoscenza in festa” propone, dalle 16 alle 19, “Education for All Experience”, sei stazioni per sperimentare e vivere l’importanza strategica della diffusione dei saperi e la valorizzazione dei percorsi educativi. Un viaggio nella conoscenza caratterizzato da installazioni visive, total room interattive, percorsi sensoriali, laboratori e future zone. I sei percorsi proposti sono: Minimalia (via Pelliccerie), performance che esplora i fondamenti della relazione umana; Odissea, il viaggio dei sensi (dalle 16.30 alle 19, Biblioteca civica ‘V. Joppi’ sez. Ragazzi, riva Bartolini 3), percorso sensoriale durante il quale il visitatore bendato avrà l’occasione di viaggiare con la propria immaginazione utilizzando gli altri sensi; Digital Innovation (palazzo Antonini, via Gemona 5), cinque stanze nobiliari in cui vivere esperienze sospese tra tradizione e innovazione; Wise Workshop for Innovative School (corte di palazzo Florio, via Palladio 8), dentro un’opera di architettura sostenibile verrà presentato un progetto di scuola innovativa del futuro dell’architetto Mario Cucinella; Fior del Nulla (ex Mercato del pesce, via Paolo Sarpi angolo via Erasmo Valvason), installazione multimediale per riflettere sul concetto ‘All is Education’; Saperi migranti, Via della Narrazione (dalle 16 alle 17.30 in via Cavour), via storica del festival, crocevia di storie e riflessioni sulle narrazioni migranti che propone “[email protected]: la grazia dell’incontro in una fiaba di Bagdad”.

Botteghe del sapere
Dal mattino nove esercizi commerciali del centro di Udine si trasformeranno in piccole isole della conoscenza dove i docenti dell’Ateneo friulano racconteranno esperienze di ricerca e didattiche. Le nove Botteghe previste sono: alle 10, “L’archeologia ferita in Siria e Iraq e la distruzione della memoria dell’uomo nell’antica Mesopotamia”, alla Libreria Friuli (via dei Rizzani 1); alle 10.30, “L’immagine e la scrittura: l’invadenza delle immagini nella società odierna”, da LV Donna (largo dei Pecile 9); alle 11, “State fashion: 2500 anni di moda maschile e femminile attraverso la moneta, il più istituzionale dei media”, da Cattelan Abbigliamento (piazza Belloni 13); alle 11.30, “Bassa Friulana, Carso e Alpi Giulie. Paesaggi e percorsi di carta”, da Elena Mirò (via Rialto 5); alle 11.30, “Colore dei cibi: la tavolozza della salute”, presso L’Alimentare (via Raimondo D’Aronco 39); alle 16, “La bellezza del corpo tra percezione e illusione”, alla Profumeria Zanon (via Cavour 12); alle 16.30, “Paradoxa. Arte dalla Cina attuale”, da Vattolo Arredamenti (via Cavour 1); alle 17, “Fecalizzazione urbana canina, non è una questione solo di educazione”, da Eccofatto (via Cosattini 4); alle 17.30, “Il ciclo idrico integrato: dal prelievo dell’acqua per uso potabile alla sua depurazione”, alla Bottega del Vino (via Cecilia Deganutti 11).

Loggia dell’Innovazione
La centralissima Loggia del Lionello (piazza Libertà), ribattezzata Loggia dell’Innovazione, ospiterà nel pomeriggio tre appuntamenti dedicati alle testimonianze dal mondo della scienza, a momenti di riflessione sul rapporto tra innovazione e sistema produttivo e ad eventi istituzionali dell’Ateneo. In particolare, dalle 15.30 alle 16.30 si terrà la terza edizione del PhD Award, iniziativa che premia gli autori delle cinque migliori tesi di dottorato discusse nel 2016. A seguire, due incontri affronteranno la questione della rivoluzione digitale. Dalle 16.30 alle 17.30 appuntamento con “Industry 4.0 – La sfida della competitività. Viaggio tra i nuovi modi di produrre e di consumare”. Dalle 17.30 alle 18.30, invece, si parlerà di “Core Value. La trasmissione dei valori nell’era digitale”.

Dies Academicus
Venerdì, dalle 18.30 alle 20, in piazza Matteotti (in caso di pioggia nell’aula 3 del polo economico giuridico di via Tomadini 30), ribattezzata “Arena del Sapere”, sarà anche la giornata del “Dies Academicus”, la cerimonia che premia i migliori laureati e studenti dell’Università di Udine, uno per ciascun corso di laurea triennale e magistrale. Al termine ci sarà il tradizionale lancio del tocco. Nell’occasione sarà consegnati il Premio Fondazione Friuli e i premi di laurea sostenuti dalle Banche di credito cooperativo del Friuli Venezia Giulia (Bcc Fvg).

Alt(r)e Formazioni
Dalle 21 alle 22, in piazzetta Lionello (in caso di pioggia nella Loggia del Lionello), appuntamento con “Il Madrigale tra arte e natura”, concerto del gruppo vocale Cantiere Armonico con gli allievi della Civica accademia d’arte drammatica ‘Nico Pepe’ di Udine diretti da Marco Toller. È il secondo evento di Alt(r)e Formazioni, iniziativa che unisce Università, Conservatorio “Tomadini” e Civica accademia “Nico Pepe” per ampliare al mondo della musica e del teatro l’offerta di alta formazione in città.

Notte degli angeli di Start Cup Fvg
Dalle 21 alle 23.30, l’Arena del sapere, piazza Matteotti, (in caso di maltempo nell’aula 3 del polo economico giuridico di via Tomadini 30) ospiterà la “Notte degli Angeli”, la semifinale di Start Cup Fvg, la competizione regionale tra idee d’impresa e startup innovative.

Organizzatori e sostenitori
Il G7 Università è promosso dalla Conferenza dei rettori delle università italiane (Crui) con la sponsorizzazione del Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca (Miur), della Fondazione Friuli e della Regione autonoma Friuli Venezia Giulia.
“Conoscenza in Festa” è realizzato dall’Università di Udine, con la direzione artistica di Zeranta Edutainment, in collaborazione con la Conferenza dei rettori delle università Italiane (Crui), con il sostegno e la partecipazione progettuale del Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca (Miur), della Fondazione Friuli, della Regione Friuli Venezia Giulia. Patrocina l’iniziativa il Comune di Udine e vi partecipa Confcommercio Udine, con Udine Idea e Villaggio dei Pecile, e Confartigianato Fvg.

facebook
1.107