Bearzi

Giuseppe Giacobazzi da Zelig a Udine – 3 marzo 2011

Giacobazzi 2Quasi venti anni di palchi, radio e tv, fino al trionfale approdo a Zelig Circus che lo ha consacrato definitivamente al grande pubblico: Giuseppe Giacobazzi ora si racconta a teatro. Il celebre comico e cabarettista romagnolo sta portando sui palchi dei principali teatri il suo spettacolo “Una Vita Da Pavura”, dove prende in esame vicende di vita quotidiana con la sua mimica ed il suo umorismo irripetibile, analizzando l’attualità italiana dai reality show al problema dei rifiuti di Napoli.
Nel suo spettacolo un ruolo fondamentale è rivestito anche dal rapporto con le donne: “per gli italiani farne a meno è assolutamente inconcepibile”. Dapprima vengono analizzate le tappe necessarie alla conquista di una donna e poi viene descritta la vita coniugale, sempre in chiave ironica ed irriverente. Non manca infine sempre l’affettuosa ironia con la quale Giacobazzi analizza gli stereotipi del romagnolo partendo dal look, un autentico must: sguardo ammaliante dietro gli irrinunciabili Ray-Ban, capelli leccati anche se assenti, catenona al collo con crocifisso in scala 1:2. Perché il romagnolo non pensa: fa e basta. “Una vita da pavura” ci mostra un Giacobazzi nel pieno della maturità artistica, sempre travolgente e quasi saggio.
Giacobazzi nasce come conduttore radiofonico nel 1985 in una radio privata e contemporaneamente si ritaglia uno spazio come comparsa comica in diverse reti televisive private (Rete 7, Emotivitalia e Femminilitalia). Nel 1993 diventa una delle colonne portanti del “Costipanzo Show” su Telesanterno per poi trasferirsi l’anno seguente su Rete 7, ottenendo notevoli ascolti. Non solo radio e tv, Giacobazzi nel 2001 pubblica il libro “Sburoni si nasce”, un’autentica raccolta di poesie che darà vita anche ad uno spettacolo teatrale e televisivo. Nel 2005 inizia la vera e propria escalation del comico romagnolo che approda dapprima a Zelig OFF e dai primi mesi del 2006 viene arruolato anche per Zelig Circus, la prima serata di Canale 5. Contemporaneamente al successo televisivo, viene pubblicata la sua seconda fatica letteraria: “Una vita da paura”, che da vita al nuovo spettacolo teatrale, ora sui principali palcoscenici della penisola italiana.

Parterre Numerato
€ 27,00 + d.p. € 3,00 = € 30,00
Poltroncine Numerate
€ 24,00 + d.p. € 3,00 = € 27,00
Gradinata Libera
€ 20,00 + d.p. € 3,00 = € 23,00
facebook

Lascia un commento

747