Bearzi

Young 2011: inaugurazione e invasione dei ragazzi – FOTO

DSC_0280Fa un certo effetto vedere i giovani – e oggi in Fiera di giovani ce ne sono stati tanti –  che ascoltano, che chiedono, che si informano e che raccolgono più informazioni possibili, ma capaci anche di intervenire, di raccogliere dati e interviste, di suonare, di sperimentare macchinari, di esplorare programmi al computer. Un bel colpo d’occhio quello di oggi (mercoledì 2 marzo) a Udine Fiere dove si è aperta la quattro giorni di YOUNG – Future For You, il Salone che ha come obiettivo l’orientamento allo studio e al lavoro.

Buona partenza e buon successo per i workshop tematici di oggi con più di settanta ragazzi per ogni appuntamento. Ottima anche la partecipazione alle due sessioni plenarie odierne che hanno registrato oltre 600 studenti. Sala gremita, attenzione, curiosità e applausi per il talkshow della plenaria inaugurale che ha dato il via alla lunga e qualificata serie di incontri plenari e ai workshop tematici in agenda. Moderati dal life trainer e formatore aziendale Stefano Padoan, le autorità, i professionisti e gli imprenditori chiamati ad illustrare ai ragazzi la propria esperienza di vita e di lavoro, hanno smesso i panni della cerimonia per indossare quelli più opportuni ed efficaci della testimonianza diretta evidenziando, ognuno a suo modo e in base al proprio percorso, quale sia una qualità personale, una caratteristica, un atteggiamento che potrà costituire una qualità indispensabile del cittadino / professionista del futuro. Coraggio, umiltà, curiosità, creatività, ironia, rispettare le regole, scoprire la propria vocazione, ascoltare il proprio istinto….sono questi gli “ingredienti particolarmente raccomandati”  emersi dalle diverse testimonianze iniziate con Sergio Zanirato, Presidente Udine e Gorizia Fiere e  con Claudio Gottardo, Amministratore Delegato Udine e Gorizia Fiere, quindi proseguito con Ivan Baiutti, Consigliere della Camera di Commercio di Udine, Enrica Gallo, Presidente Comitato Imprenditoria Femminile della Camera di Commercio di Udine, Pierluigi Zamò, Consigliere della Camera di Commercio di Gorizia, Furio Honsell, Sindaco di Udine, Elena Lizzi, Assessore all’Istruzione, Cultura, Pari Opportunità e Identità della Provincia di Udine, Daniela Beltrame, Direttore Generale Ufficio Scolastico Regionale F.V.G., Marco Maria Tosolini, Consigliere della Fondazione Crup, Cristiana Compagno, Rettore dell’Università degli Studi di Udine e concluse da Roberto Molinaro, Assessore all’Istruzione, Università, Ricerca e Famiglia della Regione F.V.G.

DSC_0348

“Da un Sogno, un’Idea!” – Esperienze a confronto,  resterà il tema guida anche delle prossime plenarie in sala congressi: domani (giovedì  3 marzo dalle ore 8.45 alle 9.45) infatti, a portare la propria testimonianza sarà un gruppo di imprenditori che rappresentano le diverse associazioni di categoria: Michele Bressan, Presidente del Gruppo Giovani Imprenditori dell’API di Udine; Andrea Lazzarini, imprenditore Ralc Italia,  Confindustria Udine;  Mosè Costaperaria Vice Presidente Giovani Imprenditori CNA Udine; Alessandro Liani, imprenditore artigiano Confartigianato Udine; Claudio Bertolutti, Consigliere Giovani Imprenditori Confcommercio Udine.  Moderato dal Dirigente scolastico del Malignani Ester Iannins, l’incontro ospiterà anche le testimonianze di uno studente eccellente dell’I.S.I.S. Malignani di Udine e del Sostituto Commissario della Polizia di stato Mara Lessi.

Il taglio del nastro di YOUNG 2011 è stato al femminile con il Direttore dell’Ufficio Scolastico Regionale Daniela Beltrame accanto al Rettore dell’Università di Udine Cristiana Compagno.
USR in primis e ateneo friulano sono, a fianco di Udine e Gorizia Fiere, le leve organizzative del  Salone YOUNG i cui contenuti informativi, espositivi e promozionali registrano il determinante contributo della Regione, della Camera di Commercio di Udine e dell’Ente Camerale di Gorizia, il contributo della Fondazione Crup e il patrocinio della Provincia e del Comune di Udine.

A tu per tu nei “Salotti” di YOUNG
E oggi sono decollati con successo anche i “Salotti” di YOUNG, allestiti al padiglione 2 e attivi tutti i giorni nella versione “Imprese” e “A confronto con la Professione” per un totale di 37 momenti di incontro/confronto. Seduti di fronte al professionista o all’imprenditore, i ragazzi chiedono informazioni, fanno domande, ascoltare e si confrontano con chi ha già intrapreso e avviato una libera professione e con chi la professione la svolge per conto di un’impresa o di un ente. A turno nei salotti di YOUNG, si alternano commercialisti, avvocati,  giornalisti, architetti, ingegneri, medici, magistrati, periti, geometri, enologi, informatici, inseganti, traduttori e interpreti, fisioterapisti, agronomi, guide turistiche e infermieri….

DSC_0306

La sezione espositiva allestita nei padiglioni  2 e 3 completa e concretizza l’offerta informativa del Salone con stand interattivi e didattici dove gli espositori (istituzioni, enti, categorie economiche e professionali, aziende…) sono pronti ad accogliere i giovani per rispondere alle loro esigenze, per illustrare servizi, prodotti, progetti, percorsi di studio e di formazione professionale.

DSC_0377

La Camera di Commercio di Udine a YOUNG
Lavagne interattive da cui copiare e incollare gli appunti direttamente sul proprio computer. Un pc per ogni banco. E una formazione professionale sull’uso dei social network, che i professori conosceranno e utilizzeranno di più, non solo per il loro aspetto ludico, ma soprattutto per le loro potenzialità in termini di comunicazione e marketing. Così si immaginano la scuola del futuro gli studenti che oggi, nella prima giornata di Young, si sono fermati al corner di Friuli Future Forum. Le 3F sono infatti presenti al Salone, al padiglione 3, all’interno dello stand della Camera di Commercio, che quest’anno consolida la sua presenza portando nuovamente insieme le associazioni di categoria e un nuovo modello organizzativo, sotto il “cappello” dell’Azienda Speciale Ricerca&Formazione e in collaborazione con i Comitati per l’imprenditoria giovanile e femminile.
Friuli Future Forum, in questa sede, vuole offrire la possibilità ai ragazzi di raccontare i propri sogni e aspettative sulla scuola di domani, ma in generale di svelare come si immaginano il Friuli fra qualche anno, visto che ne saranno proprio loro i protagonisti. Le migliori idee – possono scriverle su una cartolina che viene loro consegnata in Fiera, ma possono anche “metterci la faccia”, esponendole davanti alla telecamera – saranno selezionate alla fine della manifestazione e le più interessanti saranno premiate. Intanto, in questi giorni, l’area news di www.friulifutureforum.com ospiterà un assaggio dei loro interventi in video. Nello spazio Cciaa i giovani possono trovare in questi giorni tutte le informazioni sui compiti e le funzioni della Cciaa (Punto Nuova impresa, Sportello Donna e Orientamento, Ufficio comunicazione, Centro Studi, FFF…), ma anche, in modo coordinato e concreto, delle associazioni datoriali e delle aziende. Nello stand ci sono anche gli orientatori dell’Azienda speciale R&F e c’è un corner per la consegna dei curriculum, dove sono arrivati i primi contributi – circa ventina giovani hanno anticipato che li invieranno via mail. Gli orientatori, nella prima giornata, hanno affrontato principalmente domande specifiche dei ragazzi proprio su come organizzare il curriculum, in termini di contenuti e concetti. Non risulta sempre chiaro, infatti, cosa valorizzare delle loro attività, competenze e interessi. Non sanno, per esempio, se segnalare il fatto di aver lavorato in un centro estivo e – tanto per sottolineare quanto internet sia ormai divenuto abitudine – non ritengono di indicare la conoscenza del web come una risorsa. Chiedono però alla scuola, tutti, una miglior aderenza alle richieste del mondo del lavoro. Una studentessa di un Istituto per il turismo, per esempio, vorrebbe che la scuola la preparasse anche a usare il software per la prenotazione dei voli aerei, conoscenza che le hanno chiesto subito quando ha lavorato in un’agenzia.

Orario YOUNG 2011: 8.30 – 12.30 Ingresso gratuito.
Per maggiori info e programma eventi: www.udinegoriziafiere.it

facebook

Lascia un commento

950