Bearzi

Gorizia: ultimate le procedure di affidamento cuccioli sequestrati


Sono state ultimate da parte della Polizia di Frontiera di Gorizia le procedure di affidamento dei 52 cuccioli di cane scoperti lo scorso 5 ottobre all’ex valico di Sant’Andrea. I cagnolini, che avevano viaggiato per molte ore stipati all’interno di un veicolo, erano in discrete condizioni di salute; 37 di loro però risultavano sprovvisti del microchip e delle necessarie documentazioni sanitarie. Per questo sono stati sequestrati e dati in custodia a una struttura per essere curati, vaccinati e resi identificabili all’anagrafe canina. Da subito sono pervenute alla Polizia numerose disponibilità all’affido dei cuccioli. Dopo la verifica sui requisiti delle persone disponibili all’accoglienza, le istanze presentate sono state sottoposte all’Autorità Giudiziaria competente, che ne ha autorizzato l’affido provvisorio in attesa della conclusione dell’iter processuale. Per i cani di grossa taglia la consegna è già avvenuta nei giorni scorsi; per le taglie più piccole, invece, l’affido si é concretizzato ieri

facebook

Lascia un commento

591