Bearzi

Grado: concerto classico per ricordare Marin – 29 giu

In occasione della ricorrenza della nascita di Biagio Marin, avvenuta a Grado il 29 giugno 1891, la città natale dedica all’illustre poeta il concerto “Le dilettevoli arie del Farinelli tra l’Europa e la corte spagnola” della Nova Academia di Trieste, che si terrà lunedì 28 giugno 2010 alle ore 21.00 nella suggestiva cornice della Basilica di Santa Eufemia a Grado. L’evento è a ingresso libero.
Organizzato dal Centro Studi Biagio Marin, che dal 1983 si occupa di raccogliere, studiare e far conoscere la poesia e il mondo di Marin, con la collaborazione del Comune di Grado, il concerto ha un programma e degli interpreti di eccezionale rilevanza e vuole essere un omaggio della città natale al poeta, a 25 anni dalla morte, ma anche a tutti gli amanti della sua poesia e della musica in generale.
La serata si aprirà con la lettura di alcuni testi scelti da “I Canti dell’Isola”, la raccolta dei versi composti nell’arco di decenni da Biagio Marin, e proseguirà con l’esibizione della Nova Academia di Trieste, un ensemble di affermati esecutori di musica antica che faranno rivivere la vivacità e la raffinatezza proprie della musica barocca, attraverso un vasto repertorio frutto di oltre trent’anni di intensa attività concertistica in Italia e all’estero.
L’ensemble è composto da Marianna Prizzon (soprano), Sefano Casaccia (flauto dolce e direzione), Ennio Guerrato (liuto), Michele Lot e Giancarlo Nadai (violini), Meri Skejic (viola), Alvise Stiffoni (violoncello) e Luca Ferrini (clavicembalo). Interverrà il sopranista Angelo Mazzotti.

facebook

Lascia un commento

387