Bearzi

Grado Giallo: dal 5 al 7 ottobre

Grado, 4 ottobre 2012 – Tre giorni fitti di appuntamenti, da domani venerdì 5 ottobre a domenica 7 ottobre, tra letture, incontri con gli autori, spettacoli, ospiti d’eccezione, conferenze ed eventi enogastronomici, faranno di questa suggestiva città dell’Alto Adriatico il regno di uno fra i generi letterari più amati.
Dopo il successo della passata edizione, dedicata a “Crimini e potere”, quest’anno il festival “GRADO GIALLO” metterà al centro gli scrittori, i giornalisti, gli storici, ma anche le forze dell’ordine che con le loro indagini e attraverso le loro opere sono stati capaci di leggere a fondo l’anima dell’Italia ricostruendo eventi e trame, scandali politici e finanziari che hanno avuto un peso determinante, non solo nel passato, sulla vita dell’Italia e degli italiani.
Organizzato dal Comune di Grado in collaborazione con il Dipartimento di storia e culture dell’Università degli Studi di Trieste, il festival è abbinato alla prima edizione del Premio Letterario nazionale “Grado Giallo” lanciato dall’editrice Mondadori e dal festival dell’Isola d’oro per gli autori di inediti thriller, polizieschi e noir, la cui cerimonia di consegna è prevista sabato 6 ottobre. Oltre a mantenere i tradizionali appuntamenti con il cinema, il teatro, l’editoria del Giallo e a declinare il tema in ogni possibile contesto per farne occasione di spettacolo, gioco e intrattenimento per adulti e bambini, questa 5^ edizione riserverà una particolare attenzione ai “Carabinieri in giallo” e alla “cucina del Giallo”, con iniziative di sicura presa per il pubblico di tutti le età.
Tantissimi i nomi noti di autori, studiosi, esperti, editori e altri ‘addetti ai lavori’, che sfileranno nelle principali location del festival (Centro storico, Largo S. Grisogono, Cinema Cristallo, e Spazio Noir sul Lungomare Nazario Sauro), tra i quali – solo per citarne alcuni – Tullio Avoledo, Massimo Carlotto, Paolo Flores D’Arcais, Francesco De Nicola, Veit Heinichen, Loriano Macchiavelli, Valerio Varesi, Roberto Riccardi, Graziano Benelli, Andrea Villani, Augusto Balloni, Roberto Costantini, Renzo Cremante, Sergio Canciani, Paolo Possamai, Franco Forte, Giulio Leoni, Stefano Di Marino, Diego Zandel.

Programma del 5 ottobre

Domani, 5 ottobre, anteprima per le scuole alle ore 11.00 al Cinema Cristallo, dove si terrà l’incontro con lo scrittore Juan Octavio Prenz sul tema “Scrivere il mistero”, introdotto da Elvio Guagnini. Alle ore 16.30 l’inaugurazione ufficiale del festival nello Spazio Noir sulla Diga Nazario Sauro, con gli interventi delle autorità e il primo appuntamento con tre autori, Giulio Leoni, Loriano Macchiavelli e Valerio Varesi, coordinato da Elvio Guagnini, intorno al filo conduttore della rassegna, “Il Giallo e la Storia”. A seguire, confronto su “Il Giallo e la Cronaca”, conversazione con Andrea Villani, autore di “Luciano Lutring. La vera storia del solista col mitra” introdotto da Franco Forte. “Roulette Russia” è il tema della successiva conversazione tra il direttore de “il Piccolo” di Trieste Paolo Possamai e il giornalista e inviato Rai Sergio Canciani. Infine il primo dibattito della serie “Editori per il Giallo: Mondadori”, incentrato sul mercato del giallo ed i rapporti tra editori e pubblico, che vedrà protagonista Franco Forte, direttore editoriale delle collane per l’edicola Mondadori, nonché presidente della giuria del Premio Grado Giallo.
Alle ore 20, viene riproposto nella cornice del ristorante-trattoria “Alto gradimento – Hotel Fonzari” il gettonato appuntamento con la “Cena con delitto” animata dalla brillante compagnia “Quelli del Delitto”. Alle 20.30 tornano anche le affascinanti visite guidate ai luoghi del mistero di Grado in versione Noir con l’esperta Roberta Bressan (partenza da piazza B. Marin), mentre in chiusura di giornata, alle 21, al Cinema Cristallo, appuntamento con il cinema e le proiezioni di “Delitti sullo schermo”, per scoprire il più famoso Maigret, quello interpretato da Gino Cervi, attraverso la pellicola “Maigret a Pigalle” di Mario Landi, introdotta dal critico cinematografico Daniele Terzoli.

Nei giorni successivi

Tra gli appuntamenti da non perdere, sabato 6 ottobre alle 21 al cinema Cristallo, lo spettacolo a ingresso libero “Amore noir: ovvero come hanno fatto e fanno l’amore famosi investigatori e famose investigatrici della letteratura”, con Loriano Macchiavelli, Franco Insalaco e Roberto Menabò (alla chitarra), a cura di Associazione culturale Giardino Filosofico e Inventificio Poetico. E poi il focus su “Professione detective” (7 ottobre, ore 18), nell’ambito del quale Franco Forte si soffermerà sul tema “Carabinieri in Giallo” con l’aiuto del colonnello dell’Arma Roberto Riccardi e del tenente colonnello Sergio Schiavone, per poi addentrarsi “sulla scena del crimine” con il medico legale dott.ssa Clara Zuch, il colonnello dell’Arma dei Carabinieri Roberto Riccardi, il criminologo Augusto Balloni e i RIS di Messina. A seguire il “Radiogiallo” ideato da Carlo Lucarelli, spettacolo in cui la radio approda a teatro e gli spettatori, dotati di cuffie, vedranno gli attori muoversi in funzione del microfono e della parola. Tra le numerose iniziative che incorniciano la manifestazione, ci sono i “Gialli in 5 minuti on the road”, interessanti occasioni di confronto nello Spazio Libri aperto durante tutta la rassegna in largo San Grisogono con uno stand di libri gialli, noir, horror e thriller, presso il quale gli autori e gli editori presenti a Grado Giallo incontreranno il pubblico per dare i loro consigli di lettura.

Grado Giallo è un’iniziativa ideata dal Comune di Grado il cui coordinamento è affidato al prof. Elvio Guagnini dell’Università degli Studi di Trieste, allo scopo di valorizzare l’Isola del Sole, sempre più meta turistica destagionalizzata, protagonista di svariate iniziative legate al mondo della letteratura con una spiccata attenzione al coinvolgimento di bambini e ragazzi delle scuole. Il Comitato scientifico, oltre al Prof. Guagnini, è composto da Marco Giovanetti, ricercatore e scrittore, dalla dott.ssa Flavia Moimas, dirigente del Servizio Cultura del Comune di Grado e da Marina Paladini Musitelli professore di Letteratura italiana presso la Facoltà di Lettere e Filosofia di Trieste. Enti sostenitori della 5^ Edizione del Festival GRADO GIALLO sono TURISMO FVG e la FONDAZIONE CASSA DI RISPARMIO DI GORIZIA.

facebook

Lascia un commento

683