Bearzi

Homepage Festival in Corte Morpurgo. 25 luglio 2016

cover_evento_conferenza%2013.52.02
Giovani e finanza. Il giusto binario per il treno del futuro
Homepage festival torna in Corte Morpurgo, all’interno di Udinestate 2016, con un incontro sull’importanza della pensione integrativa per le nuove generazioni. Nel week-end musica, workshop e street-art con Modena City Ramblers, Gianni Rojatti e writers di fama internazionale

“Non riceveremo mai la pensione”. Quante volte i giovani d’oggi pronunciano questa frase, a volte con ironia, altre con più consapevolezza. Questo perché quello delle pensioni è uno dei problemi del nostro tempo e che nel prossimo futuro potrebbe diventare ancora più grande. La popolazione è sempre più anziana, mentre la disoccupazione rimane elevata. Inoltre, il sistema pensionistico pubblico italiano dopo la riforma Fornero del 2011 si è trasformato da retributivo a contributivo. Ciò significa che le pensioni non si basano più sugli ultimi anni di stipendio, bensì su quanti contributi un lavoratore ha versato durante la sua attività, e questo può comportare una drastica differenza tra l’ultimo reddito da lavoro e la prima quota pensionistica. Per i giovani è un problema da affrontare il prima possibile.

Homepage Festival, punto di riferimento per l’aggregazione giovanile del Friuli Venezia Giulia e in tour lungo l’intera regione per tutta l’estate, entra nel merito del discorso, organizzando un incontro informativo sull’importanza che può avere la pensione integrativa per le nuove generazioni. Si chiama “Giovani e finanza – il giusto binario per il treno del futuro”, si inserisce all’interno del calendario di Udinestate 2016 e si terrà lunedì 25 luglio alle 18, nella Corte di Palazzo Morpurgo di Udine, in collaborazione con il Comune. I protagonisti saranno due importanti personaggi dell’economia contemporanea: Federico De Ros, consulente finanziario, ed Eugenio Benetazzo, economista e saggista di fama internazionale, che interverrà in video conferenza. Saranno analizzati vantaggi e svantaggi della pensione integrativa, coinvolgendo il pubblico in un vero e proprio dibattito sul tema, con esempi concreti e dialoghi tra relatori e spettatori. Finito l’incontro ci sarà un aperitivo offerto dallo staff di Homepage al pubblico partecipante.

Il festival però non finisce qui. Venerdì e sabato Homepage continuerà la collaborazione con il Festival di Majano proponendo musica, workshop e street-art. Innanzitutto, venerdì torneranno in Friuli i Modena City Ramblers, gruppo storico del panorama folk italiano, quest’anno in tour per festeggiare 25 anni di attività. Il concerto, presso l’Area Festeggiamenti di Majano, è a ingresso gratuito. Inoltre, sia il 29 sia il 30 luglio, Gianni Rojatti, uno dei migliori chitarristi rock italiani, gestirà una vera full immersion nel mondo della chitarra, attraverso gli sviluppi e le contaminazioni di Blues, Metal, Reggae, Progressive e Fusion. Il suo corso, strutturato su sei ore per giornata, si rivolge sia ai chitarristi alle prime armi sia a quelli più esperti. Alcuni dei contenuti trattati: lezioni di tecnica, armonia, improvvisazione, suonare in una band, scrivere, registrare, produrre e proporre la propria musica, studio di un repertorio da eseguire in jam session, strumentazione. Il costo d’iscrizione è di 80€ ed è a posti limitati. Per informazioni scrivere a [email protected]

Infine, artisti di fama nazionale e internazionale saranno impegnati presso il campo sportivo dell’A.S.D. Majanese per decorare l’area, in continuità con l’opera di Raptuz effettuata lo scorso anno e per sviluppare quel percorso di riqualificazione e decoro di aree urbane, intrapreso da Homepage che si chiama Road 2 Green e che vede coinvolta tra i partner l’azienda majanese Farbe, con lo scopo di sensibilizzare il pubblico alle buone pratiche ambientali.

facebook
848