Igor Tudor sollevato dalla guida tecnica dell’Udinese

Udinese Calcio comunica di aver sollevato dalla guida tecnica della prima squadra Igor Tudor ed il suo collaboratore Jurica Vucko.
La società ringrazia Tudor e Vucko per il lavoro svolto.

Esonerato Tudor. Chi volete in panchina? Ditelo nei commenti della nostra pagina Facebook

La squadra viene temporaneamente affidata a mister Luca Gotti che dirigerà questo pomeriggio alle ore 15.00 il primo allenamento

Pierpaolo Marino, Direttore dell’Area Tecnica dell’Udinese Calcio ha rilasciato questa intervista a Udinese Tv in merito all’esonero di Igor Tudor.

Chi meglio di lei può aiutarci a ripercorrere quello che è successo nelle ultime ore, tra ieri sera e questa mattina perché questo cambiamento era un po’ nell’aria…
“Per me è una giornata molto triste. Sono stati tristissimi i giorni delle due partite con Atalanta e Roma, ma ancora più triste questo giorno perché abbiamo dovuto prendere un provvedimento che è quello dell’esonero di Tudor. E’ un provvedimento molto doloroso però necessario per dare una svolta e una spinta. Paga Tudor ma non è il maggiore responsabile di questa situazione. Ringraziamo Tudor ma dobbiamo voltare pagina e ora è la squadra chiamata a responsabilizzarsi perché poi in campo sono andati i giocatori in queste due partite”.

Alle porte una partita molto importante, una trasferta difficile e complessa come quella di Marassi contro il Genoa. La squadra sarà guidata, come recita la nota ufficiale, da mister Luca Gotti come soluzione temporanea
“Si, abbiamo temporaneamente affidato la guida della squadra a Luca Gotti. Ha esperienza, carisma e qualità per poterlo fare e naturalmente faremo delle riflessioni in questi giorni su come e quando procedere ad altre soluzioni. Non eravamo preparati a questo epilogo perché solo una settimana fa avevamo battuto il Torino ma è cambiato tutto in questi quattro giorni tra domenica e mercoledì. Andiamo a Genova convinti che sia Gotti saprà condurre la situazione in questa emergenza ma anche che la squadra saprà reagire a questo momento perché poi in campo vanno i giocatori”.

970