Il presidente della Provincia di Udine. affiancato dal vice Franco Mattiussi, ha consegnato oggi alla comunità di Aquileia la Bibbia in lingua friulana

Festa del Friuli, consegna della Bibbia alla comunità di Aquileia

Il presidente della Provincia di Udine, Pietro Fontanini, affiancato dal vice, Franco Mattiussi, ha consegnato oggi alla comunità di Aquileia la Bibbia in lingua friulana nella traduzione di pre Checo Placerean e pre Toni Beline.
L’opera si compone di otto volumi pubblicati dall’editore Ribis nel 1984; lavoro di particolare pregio anche per l’inserimento, a corredo dei Testi sacri in marilenghe, delle riproduzioni di opere d’arte del nostro territorio.  “Sono molto contento di donare la Bibie al Comune di Aquileia – ha detto Fontanini -: per noi friulani parte tutto da qui, qui ci sono le nostre radici, il cuore dell’identità del nostro popolo, identità formata all’interno della proposta cristiana grazie alla guida spirituale dei Patriarchi”.
“Siamo qui oggi – ha aggiunto – per ricordare il valore di Aquileia, la profondità della radice culturale, per fare onore a pre Checo e pre Toni, due grandi uomini della terra friulana in un luogo che per loro e per noi ha un grande significato”.
Il sindaco Gabriele Spanghero, insieme all’assessore Luisa Contin, hanno ringraziato per il prezioso omaggio che verrà messo a disposizione della popolazione e in particolare delle scuole, nell’ambito dei progetti di sensibilizzazione e conoscenza della storia e lingua friulana.

Powered by WPeMatico

586