Bearzi

In Fiera a Martignacco nuovo punto tamponi e vaccini

“Spostare i flussi e gli assembramenti dalle strutture ospedaliere al territorio è la motivazione alla base della scelta di aprire il punto tamponi e vaccinazioni nel padiglione dei congressi di Udine e Gorizia Fiere, a Martignacco. Si tratta di un ottimo modello di sanità pubblica che distingue l’attività di vaccinazione da quella di sorveglianza sanitaria con percorsi differenziati, mettendo in sicurezza cittadini e operatori sanitari; un modello che può essere utilizzato al di là della situazione emergenziale”.

Lo ha affermato il vicegovernatore con delega alla Salute del Friuli Venezia Giulia, Riccardo Riccardi, all’inaugurazione del nuovo punto tamponi di Martignacco, cerimonia durante la quale ha ribadito l’esigenza di liberare le strutture ospedaliere dalle attività di prossimità “da trasferire più vicino alle persone”.

“Se pur la domanda ospedaliera è in crescita così come lo sono i numeri delle persone in isolamento – ha affermato Riccardi – stiamo sostenendo la dinamica regionale. Stiamo mettendo in campo – ha aggiunto – tutti gli sforzi possibili per governare l’emergenza; rispetto alla prima fase, accanto alla risposta ospedaliera, che stiamo rimodulando per creare spazi per le intensive e per i ricoveri, oggi si affianca la domanda territoriale”. Il vicegovernatore ha ricordato il contributo che, se venisse confermato l’accordo con il Governo, potrà essere offerto in questa fase anche dalla medicina generale e dai pediatri di libera scelta e auspicato che “l’emergenza sociale non travolga l’emergenza sanitaria”.

Riccardi ha ringraziato tutti coloro che hanno permesso di attivare l’iniziativa di prevenzione, fortemente voluta per venire incontro ai bisogni dei cittadini, evidenziandone la modalità di svolgimento in sicurezza attraverso un percorso che garantisce l’esecuzione delle attività con un flusso in entrata ed in uscita separati e con la calendarizzazione delle attività in orari e percorsi differenziati. “Nella struttura – ha informato infine il vicegovernatore – si sta creando anche un accesso per il tampone in modalità drive-in”. Da oggi, quindi, il dipartimento di Prevenzione, in collaborazione con il distretto sanitario di Udine, utilizzerà gli spazi del padiglione dei congressi di Udine e Gorizia Fiere, in via della vecchia filatura a Torreano di Martignacco, per la somministrazione delle vaccinazioni previste dal calendario vaccinale della Regione per i bambini di 6 anni e gli adolescenti ma anche l’esecuzione dei tamponi nasofaringei per il Cornavirus. Per questi ultimi si potrà accedere solo con la prenotazione del medico di medicina generale, del pediatra di libera scelta o del dipartimento di prevenzione. Sono stati inoltre attivati gli ambulatori per la somministrazione del vaccino antinfluenzale a bambini a partire dai 6 mesi e agli adulti, secondo le indicazioni della circolare del ministero della Salute. Le vaccinazioni antinfluenzali per adulti partiranno il 2 novembre dalle 9 alle 13 e, come per quelle pediatriche, si effettueranno su appuntamento, telefonando al call center 0434-223522.
Quanto alle vaccinazioni pediatriche di recupero, cioè quelle che non sono state somministrate durante il lockdown, saranno organizzate invece su appuntamento con lettera di invito spedita dal dipartimento di Prevenzione direttamente al domicilio dell’interessato. Le date programmate vanno da oggi al 30 ottobre compreso dalle 8.30 alle 13.30.

facebook
1.237