Bearzi

immobiliaristi
Un’analisi dettagliata. L’insieme di dati che, per quel che riguarda il territorio udinese, arrivano dalle 180 agenzie associate F.i.m.a.a. Confcommercio in provincia. Tra poche settimane – la presentazione è prevista a febbraio a Gorizia – sarà disponibile il quarto Osservatorio del mercato immobiliare del Friuli Venezia Giulia. E conterrà, al solito, le stime a metro quadro dalla città al più piccolo paese.
“E’ uno strumento ormai consolidato tra nostri servizi – spiega il presidente provinciale Lino Domini –, a disposizione di operatori del settore e clienti”. L’iniziativa della Federazione italiana mediatori agenti d’affari, uno dei gruppi più numerosi e propositivi di Confcommercio, sottolinea ancora Domini, “è la conferma di quanto rilevante sia il tema della compravendita degli immobili sul nostro territorio. Leggere queste pagine, il risultato di un lavoro fatto con impegno e professionalità assoluti, è un formidabile aiuto alla conoscenza di un mercato che deve essere il più possibile trasparente”.
L’annuncio del nuovo “borsino” è arrivato a margine del workshop organizzato dal gruppo mediatori agenti d’affari, un approfondimento sui temi delle donazioni, delle successioni e della normativa antiriciclaggio. Nella sala Enasco di viale Duodo 11, dopo i saluti del vicepresidente vicario di Confcommercio provinciale Carlo Dall’Ava e del presidente Fimaa Udine Domini, hanno relazionato il notaio Eliana Morandi, il comandante del gruppo tutela economia della Gdf di Udine maggiore Marco Chetta e il funzionario dell’Agenzia del territorio gestore del sistema informatico dell’Ufficio provinciale di Udine Maurizio Raducci.
Da parte di Chetta è arrivata, in particolare, la sottolineatura dell’ottimo e consolidato rapporto con l’associazione e la conseguente disponibilità ad altri incontri formativi.

facebook

Lascia un commento

1.180