* * IDEE PER I TUOI REGALI DI NATALE * * Guarda la nostra lista dei desideri * * * * * *

La rivoluzione silenziosa dei Bitcoin e delle criptovalute in Africa

Le transazioni di criptovalute in Africa stanno crescendo rapidamente, principalmente in Nigeria, Sudafrica e Kenya. Questo, anche perché la valuta virtuale come il Bitcoin, offre vantaggi ai giovani imprenditori e alle rimesse di valuta. È, perciò, evidente come l’Africa stia subendo una rivoluzione economica che, per ora, non ha nulla a che vedere con le banche e non ha segnali di politiche economiche superate da rivedere.

I dati, evidenziano, in ogni caso, che i trasferimenti mensili di criptovalute da e per l’Africa, in special modo negli ultimi anni, siano saliti alle stelle raggiungendo il picco di oltre il 55%. Questi dati, che si basano sui varie società di ricerca blockchain, probabilmente continueranno ad aumentare. E, se Bitcoin e le altre criptovalute sono comunemente utilizzate sempre di più dagli investitori finanziari in altre parti del mondo, anche il continente africano sta fortemente iniziando a conoscere i benefici di questa tendenza nel commercio, grazie a piccole e medie imprese della Nigeria, del Sudafrica e del Kenya, “responsabili” di aver intrapreso la strada dei Bitcoin e delle criptovalute.

Ma cosa sono le criptovalute? In termini semplificati, le criptovalute mirano ad eliminare la figura dell’intermediario, quale, ad esempio, società di carte di credito, banche, quando si tratta di transazioni digitali. Le criptovalute si basano, inoltre, su un controllo decentralizzato e tutte le transazioni sono archiviate in un database chiamato blockchain. Ciò li protegge, da qualsiasi interferenza da parte dei governi o da altri tipi di manipolazione.

Per certi versi, Bitcoin e criptovalute, usano la tecnologia per rendere la finanza più trasparente e meno centralizzata. Anche per ciò, l’incremento di Bitcoin e criptovalute in Africa, consentirebbe alle sue nazioni di poter avere un peso specifico maggiore quando si tratta del futuro della finanza globale. Creata nel 2008 da una persona o da un gruppo di persone sconosciute sotto lo pseudonimo di Satoshi Nakamoto, Bitcoin, è, senza dubbio, di gran lunga la criptovaluta più popolare. Attualmente, sembra che siano state create più di 6.000 altri tipi di criptovalute, tra cui altre opzioni popolari come, ad esempio, Ethereum e Litecoin.

Utilissimo è Bitcoin pro truffa. La possibile nuova grande scommessa in Africa, vede, pertanto, ancora una volta come attori principali sia i Bitcoin e sia le altre diverse criptovalute.

Indubbiamente, il fatto che sempre più africani mostrino di avere una maggiore familiarità con i servizi di denaro mobile, ha fatto sì che il denaro virtuale possa trovare un terreno fertile. In pratica, con un numero sempre più crescente di africani che hanno già familiarità con i servizi di denaro mobile, non sorprende che Bitcoin e criptovalute siano riuscite a guadagnare terreno sul continente africano relativamente in modo così rapido.

Di conseguenza, il punto focale della questione, è che è che l’Africa sarà la prossima frontiera dello sviluppo globale e della crescita economica, in virtù di un forte sviluppo del mondo crittografico. Infatti, con una generazione crescente di giovani professionisti e futuri imprenditori dinamici, l’Africa si trova in una posizione unica per sfruttare al meglio il boom dei Bitcoin e, più in generale, della criptovaluta. Gli alti tassi di disoccupazione in molti paesi fanno sì che i giovani si vadano ad allontanare da un sistema tradizionale e, di conseguenza, sono alla ricerca di nuovi modi per fare soldi.

Come è risaputo, nel continente africano, i posti di lavoro non sono prontamente disponibili per la maggior parte delle persone che hanno finito la scuola, ma, con il sistema delle criptovalute, le persone sono in grado di avviare la propria attività, iniziare a lavorare per grandi brand e, andando a concludere, sviluppare una nuova economia.

467