Bearzi

Maltempo: Friuli, bassa allagata, a Udine e Cividale deroga per accendere il riscaldamento

Per quanto riguarda il periodo annuale di esercizio degli impianti termici, il Comune di Udine è stato inserito dal D.P.R. 26 agosto 1993 n. 412 nella zona E, per la quale si prevede l’attivazione degli impianti per 14 ore giornaliere nel periodo dal 15 ottobre al 15 aprile.

QUI LE FOTO DI CERVIGNANO ALLAGATA

QUI LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK CON ALTRE FOTO

Al di fuori di tale periodo lo stesso D.P.R. stabilisce al secondo comma dell’art. 9 che “… gli impianti termici possono essere attivati solo in presenza di situazioni climatiche che ne giustifichino l’esercizio e comunque con una durata giornaliera non superiore alla metà di quella consentita a pieno regime”.

Si comunica pertanto che, dopo il 15 aprile, gli impianti termici potranno essere attivati per un massimo di 7 ore giornaliere.

L’amministrazione comunale di Cividale del Friuli informa che ha disposto la proroga dell’esercizio degli impianti di riscaldamento fino al 31 maggio 2013 e comunque per la durata delle avverse condizione climatiche. 

facebook

Lascia un commento

641