Manuel: “Grazie a tutti, tornerò più forte di prima”

“Come potete sentire dalla voce sto bene, non mi aspettavo tutto questo affetto, mi avete fatto emozionare. Se potessi vi abbraccerei a uno a uno, tutti quanti.  Io ora vado avanti per la mia strada. Vedrete che torno più forte di prima. A presto, un abbraccio a tutti quanti”. Queste le parole di Manuel Bortuzzo in un audiomessaggio registrato dal presidente della Federnuoto, Paolo Barelli, in visita al San Camillo, dove il giovane è ricoverato.

Le condizioni del nuotatore migliorano ma la prognosi rimane ancora riservata. Intanto sta continuando il lavoro di monitoraggio per individuare la struttura migliore per la riabilitazione dell’atleta. 

A salutare Manuel è arrivato anche l’ex stella del nuoto azzurro, Massimiliano Rosolino. Uno dei tanti campioni che in questi giorni hanno inviato messaggi d’affetto a Manuel e ai suoi genitori. La pagina Facebook creata dalla Federnuoto “TutticonManuel” li raccoglie uno per uno, da Filippo Magnini a Gabriele Detti, passando per i campioni paralimpici come Francesca Porcellato e Giusy Versace. Domani pomeriggio, a una settimana dalla notte in cui Manuel è stato colpito dal proiettile fuori dal pub dove stava trascorrendo la serata con amici e fidanzata, il quartiere dell’Axa si ritroverà in piazza per una fiaccolata a sostegno della giovane promessa del nuoto azzurro. L’appuntamento, al quale si annuncia una massiccia partecipazione, è a piazza Eschilo, proprio dove due balordi in scooter hanno distrutto per sempre la vita di un 19enne.

982