Bearzi

Marino smentisce Pozzo sull’impegno

chievo-2
Si è davvero tolto dei sassolini dalle scarpe il mister Pasquale marino  in una scoppiettante e inattesa conferena stampa svoltasi martedì pomeriggio allo stadio. E il Paron cosa ne dirà? ” Non è vero che la squadra non ha cultura del lavoro come è stato detto in questi giorni. Abbiamo lavorato sempre con lo stesso meteodo quest’anno, l’anno scorso e l’anno precedente; non è che uqando non c’è la proprietà stiam oin campo ad abbronzarci” Le parole di Marino smentiscono quanto dichiarato nei giorni scorsi dal Paron pozzo ai giornali.

“Io difendo la squadra , che è composta da profesisonisti che si segnalano anche pe ril grande attaccamento alla maglia e qualcuno di loro lo scorso fine settimana si è anche impegnato rendendosi disponibile e vendno in ritiro anche se era palese  che non sarebbe stato possibile metterli in campo: mi riferisco in particolare a Felipe e Lukovic”

“se non avessio culutra dle lavoro e disciplina non saremo arrivati fino qua. Con 115 punti indue cmapionati e l’approdo ai quarti di coppa uefa, pe rl aprima volta nella storia di questa scoietà. Lavoriamo per migliorare e non per farci del male da soli”

“Avremmo potuto avere qualche punto in più e saremmo stati in linea con le previsioni. E’ vero che questa squadra sotto pressione patisce, ma allora cosa  cosa si doveva dire prima che arrivassi io quando la squadra veleggiava a metà classifica e aveva dei giocatori affermati che erano a Udine già da qualche anno”

E’ fisiologico che un giocatore come D’Agostino che ha avuto offerte da squadre che ti cambiano la vita abbia un po’ perso la testa e il suo rendimento ne abbia risentito. Comunque non farei un discorso sui singoli, pittuosto se il centrocampo soffre è colpa di tutto l’atteggiamento della squadra. I sostituti non sono ancora inseriti adeguatamente negli ingranaggi di gioco. E’ successo anche l’anno scorso con Pasquale ad esempio”

“Dobbiamo capire anche che non tutto sta girando come potrebbe. Domenica abbiamo perso per una spizzata in autogol e ci mancavano molti giocatori. Sembra sempre che i giocatori manchino solo agli altri.

“E’ fisiologico che un giocatore come D’Aggiornamenti a breve

facebook

Lascia un commento

468