Bearzi

Tektonikè: installazione di Ofelia Croatto al Visionario

muro1
Dal 10 novembre all’8 dicembre il Visionario ospita TEKTONIKÉ, un’installazione di Ofelia Croatto a cura dell’Associazione culturale friulana Fûrclap. L’installazione è visitabile a ingresso libero.

In occasione del ventennale dello storico abbattimento del Muro di Berlino (l’evento è datato 9 novembre 1989), Fûrclap, in collaborazione con il C.E.C., Centro Espressioni Cinematografiche, realizza un’installazione con la quale intende porre all’attenzione del pubblico un quesito: siamo veramente liberi dalle barriere e dai muri in questa epoca contemporanea?

TEKTONIKÉ si materializza in un muro che, metafora del limite umano e degli impedimenti che ostacolano i rapporti tra le persone, è chiusura, separazione ma anche mancanza di comunicazione. Realizzato con le tecniche della tettonica del muro stratificato e articolato in strutture di pesi e resistenze, il muro progettato da Ofelia Croatto cela un universo sonoro fatto di rumori della città e di un’indistinta e “fragorosa” umanità.
L’installazione TEKTONIKÉ è fatta di acciaio trafilato (laddove il ferro rappresenta la resistenza ma anche la materia destinata ad arrugginire) e di carta (sottoforma di impilamento di progetti architettonici, fotocopie di documenti approvati, protocollati, certificati, rinviati, bollati), quale materiale fragile e leggero che isola dal punto di vista sonoro ciò che è impermeabile alla ricezione ed all’ascolto. L’installazione è infine rivestita esternamente da una pellicola trasparente che sigilla un interno di progetti, idee, sogni, senza tuttavia nasconderlo, ma restituendolo nella sua trasparenza e rendendolo visibile allo sguardo del pubblico.

TEKTONIKÉ, l’installazione con cui Fûrclap celebra il ventennale della caduta del muro di Berlino, sintetizza l’idea dei muri mentali e culturali del nostro tempo, proponendo una nuova chiave di lettura e suggerendo nuovi spazi di riflessione ad essi legati.

VISIONARIO
dal 10 novembre all’8 dicembre 2009, ingresso libero

TEKTONIKÉ, installazione di Ofelia Croatto
a cura dell’associazione Fûrclap



facebook

Lascia un commento

848