Karamazov-10
I fratelli Karamazov è un romanzo che sfugge ai generi. Uno spettacolo da esso tratto non può che fare altrettanto. E’ un giallo? O un disegno filosofico? E’ storia passionale o commedia nera? Una generosa compagnia di interpreti e una regista che a Dostoevskij ha dedicato l’anima, Marinella Anaclerio, portano in scena questo capolavoro sul senso e sul valore della responsabilità: la vetta luminosa di una ricerca, filosofica, religiosa, umana.
regia Marinella Anaclerio, Progetto Dostoevskij
produzione Compagnia del Sole Diaghilev -Teatro e Società
con il contributo del Comune di Bari
e della Regione Puglia
scene di Pino Pipoli, costumi Stefania Cempini e Progetto luci Pino
Ruggiero















(Dello Spirito Della Carne Del Cuore)
da I fratelli Karamazov di Fëdor M. Dostoevskij
adattamento teatrale e regia Marinella Anaclerio
con Flavio Albanese, Alberto Bellandi, Titino Carrara, Giovanni Costantino, Melissa DiMatteo, Pietro Faiella, Elisabetta Fusari, Carla Guido, Roberto Mantovani, Marit Nissen, Totò Onnis, Cristina Spina, Enzo Toma
produzione Compagnia del Sole Diaghilev -Teatro e Società

The brothers Karamazov is a novel that defies definition. And a theatrical show adapted from it cannot do less. Is it a thriller? Or a philosophical discourse? A story of passion or a dark comedy? A generous theatrical company and a director who has dedicated her soul to Dostoyevsky, Marinella Anaclerio, stage this masterpiece on the meaning and value of responsibility: a luminous milestone of striving in philosophical, religious and human terms

1.567