Udine

Monfalcone: Guardia Costiera recupera 2 milioni di evasione

20 Gennaio 2012 – La Capitaneria di Porto di Monfalcone (Gorizia) ha recuperato nel 2011 quasi due milioni di euro di canoni erariali evasi, nel corso dell’attività di tutela del Demanio marittimo. Il dato è stato reso noto stamani nel corso della presentazione del bilancio dell’attività nel Compartimento, che oltre a Monfalcone comprende Grado, Porto Nogaro, Marano Lagunare e Lignano Sabbiadoro. Nel corso del 2011 le motovedette hanno effettuato 122 missioni di soccorso, salvando 221 persone e prestando aiuto a 85 natanti. Hanno attraccato nei porti di competenza della Capitaneria 882 unità marittime, 475 delle quali battenti bandiera extracomunitaria; tre le unità sottoposte a sequestro, tra cui la panamense Fedel Moon, che lo scorso aprile lasciò a largo di Grado 35 immigrati clandestini provenienti dal Nord Africa. I controlli effettuati dalla polizia marittima sono stati 9.151, con 47 reati accertati e 364 verbali contestati, per 150 mila euro di sanzioni. Nel corso dell’attività amministrativa sono stati recuperati 1.941.539 euro di canoni erariali evasi, con 40 mila euro di indennizzi a causa di occupazione abusiva del demanio marittimo e oltre 67 mila euro di sanzioni.

facebook
604