Bearzi

Monfalcone: ossa umane in vasche centrale termoelettrica

alcune ossa umane sono state scoperte durante i lavori di pulizia di una delle vasche della centrale termoelettrica A2A di Monfalcone (Gorizia). Lo rende noto la Questura di Gorizia. I resti – alcune vertebre, una clavicola e una scapola – erano stati rinchiusi in un sacco di plastica. Sul posto sono intervenuti gli agenti del Commissariato di Monfalcone assieme alla Polizia Scientifica. Sono in corso accertamenti medico-legali per stabilire a quando possa risalire la morte della persona a cui appartengono i resti

facebook

Lascia un commento

450