Bearzi

Nadia Toffa “Ho preso una bella botta ma tengo duro”

Nadia Toffa

Nadia Toffa, inviata de ‘Le Iene’ ricoverata dapprima a Cattinara (Trieste), poi al San Raffaele (Milano) per un malore, sarebbe vigile e cosciente. Lo si è appreso da fonti vicine alla paziente. Ricoverata in Terapia intensiva, avrebbe passato una notte tranquilla e per lei è prevista una giornata di esami e controlli. Le novità cliniche sulla prognosi sono attese non prima di 24-48 ore. Ieri Nadia, 38 anni, si è sentita male mentre era in un albergo del centro di Trieste; portata in ambulanza all’ospedale di Cattinara, è stata ricoverata nella Terapia Intensiva Arta (Anestesia rianimazione terapia antalgica). L’Azienda sanitaria universitaria poi ha precisato che la “prognosi è riservata per patologia cerebrale in fase di definizione”. In tarda serata il trasferimento al San Raffaele. La presidente Fvg, Serracchiani, ha inviato un messaggio di auguri dalla Cina, dove si trova in visita ufficiale; lo stesso ha fatto Giorgia Meloni, il cui partito sta svolgendo il Congresso nazionale proprio a Trieste.

Sui social della trasmissioneha voluto rassicurare i suoi fan: «Volevo ringraziare tutti quelli che mi sono stati vicino… ho preso una bella botta, ma tengo duro. Adesso parlo con i medici e cerchiamo di risolvere questa scocciatura. Stasera le Iene me le guardo da questo lettino, e vediamo che combinano senza di me… Torno presto».

facebook
2.208