Oggi, venerdì 1 aprile, la donazione da parte del presidente della Provincia di Udine al primo cittadino Gianluigi Savino.

Festa del Friuli, bibbia in friulano alla biblioteca del Comune di Cervignano 

Va ad arricchire il ricco patrimonio librario della biblioteca di Cervignano (complessivi 35 mila volumi), la “Bibie” in lingua friulana nella traduzione di pre Checo Placereani e pre Toni Beline.
Oggi, venerdì 1 aprile, la donazione da parte del presidente della Provincia di Udine, Pietro Fontanini, al primo cittadino Gianluigi Savino. Otto i volumi che compongono “La Bibie” in marilenghe uscita nel 1984 per le edizioni Ribis, un lavoro importante dal punto di vista religioso ma anche grafico per le illustrazioni che accompagnano i testi sacri, riproduzioni di opere del patrimonio artistico friulano.  Molto apprezzato l’omaggio da parte del sindaco Savino. “Sono contentissimo di ricevere questo dono – ha detto -. Un lavoro di particolare pregio, per i contenuti e per la grafica, che costituisce una pietra preziosa in più per la nostra biblioteca. Invito tutti i concittadini a scoprire e consultare quest’importante pubblicazione, un’opera veramente straordinaria”.
La donazione si inserisce nelle attività organizzate dalla Provincia di Udine in occasione della festa del Friuli che si celebrerà domenica 3 aprile a Gradisca d’Isonzo. “Festa ufficializzata con legge regionale l’anno scorso – ha ricordato Fontanini – per ricordare la nascita dallo Stato patriarcale. E oggi siamo qui nel territorio della Bassa Friulana, vicini ad Aquileia, un territorio che ha respirato dall’inizio il clima del Patriarcato di Aquileia. Cervignano è una cittadina molto moderna con belle proposte sotto l’aspetto culturale, con una bella biblioteca civica dedicata a un grande pittore e artista di Cervignano, Zigaina, e un’attrezzata casa della musica. Sono varie le possibilità di fare cultura attraverso la musica, attraverso la lettura, attraverso la conoscenza della storia del nostro popolo. La bibbia in friulano si inserisce in questo percorso: siamo orgogliosi che la nostra lingua posso trovare, attraverso la Bibbia, un’espressione molto alta e anche di dare la possibilità ai tanti che frequentano questa biblioteca di leggere la parola di Dio in lingua friulana”.
Fontanini auspica una partecipazione significativa alla festa di domenica a Gradisca d’Isonzo durante la quale verranno premiati i lavori del concorso “Emozions furlanis in viaç pal teritori” organizzato dall’Ufficio scolastico regionale.

Powered by WPeMatico

441