Bearzi

Raduno Alpini Triveneto a Gorizia

alpiniweb6
Comincia domani, venerdì 17 giugno, il grande Raduno Triveneto degli Alpini a Gorizia, al quale è abbinata anche l’Adunata nazionale della Brigata “Julia”, e che proseguirà fino a domenica 19. Domenica che sarà anche la giornata clou della manifestazione, con la tradizionale e spettacolare sfilata degli Alpini di tutte le 29 sezioni del 3° Raggruppamento (le 25 del Triveneto e le 4 estere, Nordica, Belgio, Germania e Lussemburgo). Nel capoluogo isontino si attendono circa 30mila presenze, e l’intera manifestazione potrà essere seguita e documentata anche sui social network attraverso l’hashtag #gorizia2016.

Domani, però, è già intenso il programma di appuntamenti, che vedrà in città soprattutto l’inaugurazione della mostra statica della Brigata Alpina “Julia”, nell’area dei Giardini Pubblici di corso Verdi e la “Notte Alpina” al Villaggio dei partner di piazza Vittoria. Villaggio che inizierà ad animarsi già nel corso della giornata, e che poi proseguirà la sua attività fino a tarda sera. Sotto il grande tendone nel centro della piazza i goriziani potranno trovare gustose proposte enogastronomiche, mentre nei nove gazebo posizionati tutt’attorno sarà possibile acquistare gadget, ricordi dell’evento e eccellenze dell’enogastronomia locale. Uno degli stand sarà curato direttamente da Anashop.it, in negozio ufficiale dei prodotti degli Alpini, con il marchio dell’Ana e quello del Centenario: dalle spille alle tazze, fino alle magliette e a tanti altri gadget saranno a disposizione del pubblico. Altri spazi saranno dedicati invece alle cartoline e allo speciale annullo postale di Gorizia 2016, alle medaglie del Raduno Triveneto, all’Unicef (presente con le Pigotte Alpine) e alle associazioni che promuovono il territorio. “La Notte Alpina serve soprattutto a coinvolgere la cittadinanza e ad invitarla a partecipare alla nostra festa – racconta Marzio Bodria, responsabile della comunicazione e del marketing delle adunate e dei raduni alpini -, visto che gli Alpini poi arriveranno soprattutto nella giornata di sabato e in quella di domenica. Il nostro auspicio è che la città di Gorizia risponda con entusiasmo, e di poter vedere anche locali e negozi del centro aperti fino a tardi in occasione della Notte Alpina”.

Il programma di venerdì del Raduno però comincerà già di prima mattina, con le cerimonie della memoria. Alle 9 saranno resi gli onori ai Caduti del cimiter austro-ungarico di Brazzano, con deposizione della corona e arrivo della Fiaccola del Centenario, che toccherà poi tutti i sacrari e i cimiteri della Grande guerra sul territorio. Alle 10 la cerimonia si ripeterà a Sacrario militare di Oslavia, mentre alle 11 a Gorizia sarà inaugurata ufficialmente la mostra statica della Brigata Alpina “Julia”, ai Giardini Pubblici di corso Verdi. Accanto i visitatori troveranno anche lo stand dei giovani della Consulta provinciale studentesca, che da tempo collaborano con gli Alpini.
Nel primo pomeriggio, alle 15, nuova cerimonia solenne, questa volta oltreconfine, con la Fiaccola del Centenario che arriverà a Caporetto e al suo Sacrario. Infine in serata, indicativamente dalle 20, il via alla “Notte Alpina” al villaggio di piazza Vittoria.

Intanto non sono ancora stati sciolti i dubbi relativi alla cerimonia di lancio dei “Paracadutisti Alpini” prevista per sabato alle 13 allo Stadio Baiamonti di Gorizia. Solo domani dovrebbe arrivare dall’Enac una risposta definitiva sull’eventuale autorizzazione.

facebook
749