RELAZIONI INTERNAZIONALI: SERRACCHIANI RICEVE L'AMBASCIATORE DI NORVEGIA

Trieste, 24 ottobre – La presidente della Regione Friuli Venezia Giulia Debora Serracchiani ha ricevuto oggi in visita a Trieste l’ambasciatore di Norvegia in Italia Bjørn T. Grydeland. Con il diplomatico, che era accompagnato dal console onorario a Trieste Francesco Slocovich, la presidente si è confrontata sui temi di maggior interesse regionale, nazionale e internazionale, soffermandosi in particolare sulla fitta attività del Friuli Venezia Giulia nelle relazioni con i Paesi europei ed extraeuropei, con particolare riguardo ai rapporti privilegiati costruiti con il Land della Baviera (unica Regione italiana a vantare un Accordo bilaterale), con gli Stati Uniti – che si tradurrà a breve in scambi tra il sistema universitario regionale e il Massachusetts Institute of Technology (MIT) di Boston – e con l’Iran.

Il Friuli Venezia Giulia, come ha illustrato all’ospite la presidente Serracchiani, è una regione rivolta all’estero grazie anche al ruolo speciale del Porto di Trieste, leader  in Italia, e votata a collaborazioni su uno scenario amplissimo, data l’incidenza strategica sul suo territorio di ricerca e innovazione. A tale proposito, la presidente del Friuli Venezia Giulia e l’ambasciatore del Regno di Norvegia hanno manifestato l’interesse ad approfondire l’idea di iniziative comuni sul fronte della ricerca e del trasferimento tecnologico, iniziative che via Oslo potrebbero coinvolgere un’area più vasta della Scandinavia e dei Paesi Baltici.

Il cordiale confronto ha riguardato anche i sistemi di welfare, con particolare sottolineatura da parte dell’ambasciatore Grydeland sul ruolo trainante per l’economia norvegese delle donne, il 76 per cento delle quali lavora. Sugli altri grandi temi che concernono l’Europa, il rappresentante diplomatico ha ricordato che il Regno di Norvegia, benché non sia membro dell’Unione Europea, ha deciso comunque di accogliere una certa quota di richiedenti asilo.

E in tema di solidarietà, Serracchiani ha rievocato con gratitudine la generosità che la Norvegia dimostrò nei confronti del Friuli terremotato del 1976 facendo dono di alloggi per la popolazione, dono di cui reca testimonianza la pubblicazione edita dalla Regione sul quarantennale del sisma che è stata omaggiata dalla presidente all’ambasciatore.

ARC/PPH/EP

Powered by WPeMatico

628