Bearzi

Riparte l’università al tempo del coronavirus: ecco cosa succede a Pordenone

Primo giorno di lezione alla sede del Consorzio universitario di Pordenone per i corsi di Banca e finanza e Scienze e tecnologie multimediali: la sede di via Prasecco ha riaperto i battenti per gli studenti dopo mesi di chiusura dovuta al lockdown. Misure di prevenzione attente e serrate: all’ingresso un termoscanner misura la temperatura, la mascherina è obbligatoria così come l’igienizzazione delle mani. Il Consorzio ha inoltre predisposto tutte le misure di sicurezza: doppie aule per permettere agli studenti di poter seguire le lezioni in presenza, app che permettono di prenotare il proprio posto in aula studio e il pranzo al bar, ingressi dedicati in base al corso di studi. Gli studenti si sono dimostrati entusiasti di questo riavvio, con fiducia e ottimismo (Video di Michele Missinato, intervista a cura di Laura Venerus)

facebook
257