Bearzi

SALUTE: TELESCA, CASO THIERRY: IMPORTANZA UMANIZZAZIONE CURE

Udine, 12 nov – “Chi ha vissuto un’esperienza come quella di
Thierry Adam e ha ritenuto di metterla a disposizione degli altri
con un messaggio positivo, di forza, fa un gesto importante
perchè il tumore è una malattia che causa una profondissima paura
e capire come acquisire la capacità di combatterla è
fondamentale”.

Lo ha affermato l’assessore regionale alla Salute Maria Sandra
Telesca, intervenendo alla presentazione del libro “Awake-La
storia di Thierry Adam” in cui l’allenatore italo-francese da 20
anni in Friuli come fitness coach, spiega come ha sconfitto per
due volte un tumore maligno.

“La cura del proprio corpo, l’attenzione allo stile di vita,
l’importanza dedicata alla prevenzione nella storia di Thierry
insegna molto: anche se si incrocia la malattia in questi casi è
possibile combatterla al meglio”, ha affermato Telesca.

Il libro, curato dalla giornalista Irene Giurovich, è anche una
testimonianza in prima persona del rapporto con la sanità
udinese. Thierry si è fatto operare entrambe le volte nella
Neurochirurgia dell’ospedale di Udine.

“Nel libro Thierry racconta anche alcune criticità e ricorda
quando sia importante il processo di ‘umanizzazione’ del
personale medico e infermieristico. Questo è un passaggio che
condividiamo e su cui la Regione sta lavorando da molto tempo:
abbiamo raggiunto competenze straordinarie, livello altissimo di
ricerca, ottimi protocolli di cura, ma adesso dobbiamo aumentare
l’umanizzazione delle cure. Medici e infermieri su questo aspetto
sono chiamati ad un impegno profondo”.

Alla presentazione alla libreria Friuli di Udine sono intervenuti
anche l’assessore comunale Antonella Nonino, il presidente della
Lilt Giorgio Arpino, presenti in sala, tra gli altri, Maurizio
Rocco, presidente dell’Ordine dei Medici di Udine e Francesco
Pascolini presidente di Federfarma FVG.
ARC/EP

Powered by WPeMatico

facebook
455