Bearzi

scorpions

Dopo la lunga tranche americana del “Return to Forever Tour” che ha visto impegnati gli Scorpions in concerti nelle maggiori città, tra cui New York, Chicago, Denver, Cleveland, Los Angeles, Toronto e Montreal, la band simbolo del rock anni ‘80 e ’90 è arrivata in Italia per tre soli entusiasmanti concerti. La mini tournée italiana si è comclusa a Trieste venerdì sera. Support act d’eccezione, quello dei triestini Rhapsody of Fire, il più autorevole gruppo symphonic power metal italiano degli anni ’90, autentico riferimento della scena internazionale di questo genere.

_DSC8864

_DSC8902

_DSC8908

_DSC8910

_DSC8928

_DSC8939

_DSC8949

_DSC8956

_DSC8964

_DSC8975

_DSC8999

_DSC9000

_DSC9028

_DSC9079

_DSC9113

DSC_1907

DSC_1956

DSC_1994

DSC_2012

DSC_2035

DSC_2037

DSC_2050

DSC_2053

DSC_2056

DSC_2058

DSC_2066

DSC_2088

DSC_2124

DSC_2144

DSC_2160

DSC_2166

DSC_2188

DSC_2199

DSC_2207

DSC_2211

scorpions

Gli Scorpions nascono ad Hannover, in Germania, su iniziativa del chitarrista Rudolf Schenker, al quale si aggiungono negli anni seguenti il fratello minore Michael Schenker e il cantante Klaus Meine. La band esplode a livello mondiale nei primi anni ottanta con alcuni brani che hanno letteralmente segnato la storia della musica, tra i quali “Still Loving You”, “Rock You Like a Hurricane”, “No One Like You” e “Wind of Change”, diventate a breve un importante punto di riferimento per diverse successive generazioni. Dopo oltre un decennio di silenzio la band, per la felicità dei suoi milioni di fan in tutto il mondo, ha ricominciato a produrre album di qualità come “Unbreakable” (2004), “Humanity – Hour 1” del 2007, “Sting in the Tail”, pubblicato nel 2010 e “Comeblack”, 18° album della band, pubblicato nel 2011, prima dell’ultimo lavoro in ordine di tempo “Return to Forever”, del febbraio 2015. Tra i massimi esponenti storici del genere hard & heavy, la band, da sempre molto prolifica, ha pubblicato 48 album, di cui 19 in studio, 3 live e 26 raccolte che gli hanno permesso di vendere oltre 100 milioni di dischi nel mondo. Ma veniamo agli orari utili per i tanti che accoreranno al Pala Rubini. Le casse apriranno alle 17.00 mentre le porte al pubblico alle 19.00. Dalle 20.30 il support act dei Rhapsody of Fire mentre alle 21.30 sarà la volta degli Scorpions coronare una serata che si annuncia indimenticabile.

FOTO: Simone Di Luca

facebook
1.627