Snaidero oltre l’ostacolo Reggio Emilia

\

snaidero-10

Una Snaidero Udine mai doma ha la meglio, grazie alla combattività, sulla finora imbattuta Reggio Emilia imponendosi per 64-63La partita ha un andamento altalenante con Melli (chiuderà con 24pt e 27 di valutazione) subito in cattedra che scava il primo solco che permette a Reggio Emilia di chiudere il primo quarto avanti di 1. La Snaidero, priva del suo play di inizio stagione, Donte Mathis, non trova le giuste geometrie con il nuovo arrivo Brown, ma si tiene a lungo in linea di galleggiamento soprtattutto grazie a Brkic (17 pt e 24 di valutazione) Harrison e Dordei con il sostegno di Truccolo che centra due bombe che tengono la Snaidero vicina nel momento più difficile. Gli uomini di Cavina riescono anche più volte a raggiungere il vantaggio con un massimo di +4 ma prima dell’ultimo quarto il tabellone dice Udine 50 Reggio Emilia 54. Nell’ultimo quarto la Snaidero si porta sotto grazie a due buone giocate di Brown (le uniche) trasformate da Brkic, primo del thrilling finale con il libero realizzato da Harrison (ma Udine fa 9/19 dalla lunetta e CC addirittura 1/6). Reggio Emilia che non ha trovato nelle mani di Melli i punti che cercava per trucidare il match tira due volte negli ultimi 10 secondi ma non trova la parabola giusta. Udine vince e si mette nel lotto delle second in classfica.










facebook
614