Bearzi

Suns: festival della canzone in lingua minoritaria. 15 novembre 2014

suns_fur
La targa dedicata a Giancarlo Deganutti, indimenticato programmista e regista Rai, che da quindici anni segnala la miglior produzione discografica dell’anno in Friuli, quest’anno sarà consegnata a Loris Vescovo per il suo compact disc “Penisolâti”, già insignito della Targa Tenco.
La consegna avverrà in occasione del concerto al Palamostre, in pomeridiana domenicale alle ore 18. Così, anticipando l’esibizione sul palco dell’Ariston di Sanremo il prossimo 6 dicembre, il pubblico friulano potrà godere in anteprima del concerto del cantautore friulano che per l’occasione sarà accompagnato dai fidi Leo Virgili (chitarre e trombone), Simone Serafini (contrabbasso), Claudia Grimaz (voce) e dagli ospiti Mark Baldwin Harris (pianoforte), Ivan Ciccarelli (batteria) oltre al coro friulano La Tela.
Penisolâti è una produzione raffinata, concettualmente concentrata sui temi dell’isolamento e del distacco, musicalmente curata fino ai più piccoli dettagli da un ingegnere del suono come Stefano Amerio ed eseguita da musicisti dalla professionalità provata, dai nostri Virgili, Serafini e Grimaz, a due grandi protagonisti della musica italiana come Mark Harris e Ivan Ciccarelli che nella loro lunga carriera hanno accompagnato sul palco ed in studio i più grandi interpreti italiani della canzone (De André, Mannoia, Ruggero, Napoli Centrale, Ramazzotti, Gaber, Jannacci, Vecchioni,…). E che dire poi di Loris Vescovo, autore e arrangiatore dei suoi brani, fine esecutore ed ipnotica voce che ci accompagna nel viaggio di vicende narrate da brani popolari rivisti e corretti e originali composizioni sempre in bilico fra azzardi sperimentali e forti legami di radici friulane ben conosciute e dichiarate.
Occasione più unica che rara pertanto il concerto del Palamostre per vedere realizzato un progetto complesso e raffinato che ha saputo conquistare l’attenzione e il plauso della critica musicale nazionale tanto da distinguersi e vincere nell’ambito di quella che è riconosciuta come la più qualificata rassegna della muisca di qualità in Italia, qual’è il Premio Tenco.
L’evento musicale rientra nell’edizione 2014 di “musiche* pe gnove musiche furlane” rassegna che tradizionalmente presenta le migliori produzioni discografiche dell’anno in Friuli e storicamente partecipa del più grande e differenziato circuito organizzativo noto col nome di “Progjet Suns” che coordina alcune delle iniziative più significative dell’universo della musica friulana e non solo (Suns festival, Premi Friûl, Liet international fra gli altri). L’organizazione è dell’Associazione culturale Il Laboratorio con il sostegno dell’Assessorato alla cultura del Comune di Udine. Per la prima volta quest’anno l’evento ha trovato un sinergico rapporto di collaborazione organizzativa con l’Associazione Euritmica e per tale ragione è stato inserito anche nella stagione “Note Nuove”.

facebook
1.036