Bearzi

Teatro Contatto Blossoms Fioriture: Lapsus urbano 21 agosto

Il giardino di creazioni artistiche di Teatro Contatto Blossoms Fioriture ha radici a Udine con performance e proposte pensate per accompagnare il nostro tornare a ritrovarci, a vivere assieme, alla giusta distanza, la cultura e l’arte in città.

In Piazza Venerio, gli spettatori sono chiamati a misurare il proprio presente con la performance audioguidata Lapsus urbano, il primo giorno possibile, concepita dalla compagnia bolognese Kepler 452 nei giorni in cui il «fuori» sembrava un luogo lontano e utopico, nel momento più cupo delle restrizioni alla mobilità, alla socialità e al lavoro. Lapsus urbano è un’esperienza per piccoli gruppi di spettatori nata da un progetto di Enrico Baraldi e Nicola Borghesi con il drammaturgo Riccardo Tabilio e la supervisione musicale di Bebo Guidetti.  Si potrà partecipare allo spettacolo nelle giornate del 21 e 28 agosto, con inizio alle ore 19.30 e 1-2-3-4 / 9-10-11-12-13 / 15-16-17-18-19 settembre, con inizio alle ore 19.00. Il punto di ritrovo è l’esterno Chiesa di S. Francesco.

Fino al 22 settembre, all’interno della ex Chiesa di S. Francesco con l’evento italiano creato da Mario Martone a partire dal capolavoro teatrale di Bernard Marie Koltès, Nella solitudine dei campi di cotone. Si tratta diun’installazione abitabile in forma di labirinto per due solo spettatori, riallestita da Fabrizio Arcuri e con il paesaggio sonoro realizzato dal musicista e compositore Teho Teardo. Nel suo attraversamento, echeggia il racconto di uno dei testi più perturbanti di Koltès, con le voci inconfondibili di due grandi interpreti come Claudio Amendola e Carlo Cecchi.

Sempre disponibile fino al 31 dicembre 24 ore su 24, Città Inquieta un’esperienza teatrale audioguidata, attraverso la città, che si può fare da soli o accompagnati, o in bici creata dalla regista Rita Maffei e dal gruppo del Laboratorio di teatro partecipato del CSS Teatro stabile di innovazione del FVG.

Seguendouna imprevedibile mappa della nostra città, realizzata dall‘artista Luigina Tusini – autrice anche degli ’omini‘ di legno installati nelle varie “tappe“ dell’itinerario, passo dopo passo si scopriranno luoghi e punti di vista inediti, ascoltando istruzioni in cuffia, racconti, pensieri e sensazioni direttamente dal proprio telefono portatile.

Al momento dell’acquisto del biglietto (5 euro) gli spettatori riceveranno via mail o direttamente in biglietteria la mappa da seguire e il podcast da scaricare.

Per tutti gli spettacoli, informazioni e prevendite al Teatro Palamostre, in piazzale Diacono 21, dal lunedì al sabato, dalle ore 17.30 alle 19.30. tel. 0432.506925.

TRE LE CREAZIONI ARTISTICHE DI TEATRO CONTATTO BLOSSOMS/ FIORITURE IN CITTA’:

–   21 e 28 AGOSTO ORE 19.30 E DAL 1 AL 19 SETTEMBRE ORE 19, ESTERNO EX CHIESA S. FRANCESCO,

–   LAPSUS URBANO, IL PRIMO GIORNO POSSIBILE, UNO SPETTACOLO AUDIOGUIDATO DI KEPLER 452

–   FINO AL 22 SETTEMBRE, EX CHIESA DI S. FRANCESCO, ORE 15.00,16.00,17.00,18.00,19.00,20.00,21.00

NELLA SOLITUDINE DEI CAMPI DI COTONE, UN PROGETTO DI MARIO MARTONE, RIALESTITO DA FABRIZIO ARCURI CON LE VOCI DI CLAUDIO AMENDOLA E CARLO CECCHI E IL PAESAGGIO SONORO DI TEHO TEARDO

–   FINO AL 31 DICEMBRE, 24 ORE SU 24

CITTA’ INQUIETA, ESPERIENZA TEATRALE AUDIOGUIDATA REALIZZATA DA RITA MAFFEI CON IL LABORATORIO DI TEATRO PARTECIPATO

facebook
447