Bearzi

Teatro di strada. Burattini senza confini

SONY DSC

Torna, appuntamento estivo tra i più attesi nei quartieri cittadini, il festival “Burattini senza confini”, come sempre ricco di colore, ritmo, fantasia e tanto divertimento. Un appuntamento, promosso dall’assessorato al Decentramento nell’ambito di “Ovunqu(è)Estate Junior”, che quest’anno si arricchisce di un respiro internazionale visto che approderanno in città artisti provenienti dall’Europa e dall’America.

Quattro, in tutto i pomeriggi offerti all’insegna del teatro di strada. Si parte martedì 19 luglio alle 18 nell’area parrocchiale di via Genova a Godia con “Omino Buffo” di Gianca Clown, un clown moderno, equilibrista e giocoliere, un vero acrobata della risata, circondato da simpatici animali di pezza, omini appendiabiti, palloni birichini e scope animate, sempre pronto a scorrazzare in lungo e in largo sul suo monociclo giraffa. In caso di maltempo lo spettacolo si terrà nella sala parrocchiale.

Si prosegue martedì 2 agosto, sempre alle 18, in piazza Giovanni XXIII a Cussignacco con la “Zuppa di ladroni”, preparata dall’artista ecuadoriana Yolanda Navas. È la storia, ambientata in un quartiere popolare di Quito (capitale dell’Ecuador), della signora Carlota Tolón e Tolón, pensionata e nubile che spera in un miracolo per sposarsi. In caso di cattivo tempo si andrà in via Veneto 164 nella sala polifunzionale.

Il 16 agosto alle 18 è la volta dello spagnolo Salvador Puche, che racconterà la divertente storia di “Arlecchino Innamorato” nell’area verde Peter Pan in via Di Brazzà. Uno spettacolo di burattini in stile classico nella più genuina tradizione della commedia dell’arte. Gli eterni fidanzati Arlecchino e Colombina stanno per scambiarsi il primo bacio. Forse. Tra trucchi, trasformazioni e sorprese, scopriremo come andrà a finire. In caso di maltempo, tutti al riparo nella pista di pattinaggio.

Gran finale il 30 agosto, sempre di martedì e ancora una volta alle 18, con “Prestige”, spettacolo di Manuele Candiago, fantasista eccentrico, giocoliere, saltimbanco ed equilibrista. Un viaggio nel mondo colorato del teatro di strada, tra trovate esilaranti, dal tono fresco ed esuberante. Un’iniezione di entusiasmo ed energia per tutto il pubblico presente. Appuntamento nell’area verde Marcello D’Olivo tra viale Afro e via XXV Aprile. In caso di pioggia ci si sposterà nell’area coperta del Centro polifunzionale in viale delle Forze Armate nel quartiere Aurora.

facebook
1.606