Bearzi

Teatro Verdi Pordenone: stagione 2014-2015

teatro verdi pordenone

Sabato 27 settembre inizia la fase per chi vuole sottoscrivere un abbonamento per la prima volta alla Stagione 2014/2015 e per coloro che voglio integrare nuove formule di abbonamento:
le sezioni CROSSOVER, DANZA, PROSA, INTERAZIONI, A MISURA DI FAMIGLIA, STORYTELLERS

Un’occasione per non farsi scappare gli imperdibili spettacoli della Stagione, che vedrà salire sul palcoscenico, tra i tanti, Alessandro Gassmann, Claudio Bisio, Lella Costa, Ottavia Piccolo, Pierfrancesco Favino, Daniel Pennac. La Danza vi stupirà con gli spagnoli Los Vivancos e il classico Cenerentola, mentre la musica vi allieterà con le note jazz di Gregory Porter e Enrico Dindo.

Ricordiamo che chi sottoscriverà l’abbonamento ROSA (per la sezione Musica-Crossover con un costo a partire da 40 €) e AZZURRO (per le sezioni Musica-Crossover e Danza con un costo a partire da 110 €) avrà diritto al COUPON OMAGGIO per il Concerto “Back To Back” di Paolo Fresu e I Virtuosi Italiani di sabato 18 ottobre.

venerdì 26 settembre, ore 20.45

Evento d’Apertura

LA PRIMA PER LA RICERCA

ANTONÍN DVO?ÀK, STABAT MATER

ORCHESTRA HAYDN DI BOLZANO E TRENTO, direttore Hartmut Haenchen
CORO DA CAMERA SLOVENO DI LUBIANA, direttore Martina Batiä?
Solisti: soprano Sabine Von Walther
mezzo soprano Annely Peebo sostituita per motivi di salute da Bettina Ranch
tenore Dominik Wortig
baritono Alejandro Marco-Buhrmester
programma
Antonín Dvo?àk (1841-??1904), Stabat Mater

domenica 12 ottobre, ore 16.00

LUCI DELLA CITTA’ (City Lights – 1931)

di e con Charlie Chaplin

Orchestra San Marco di Pordenone

direttore Günter Buchwald

Replica pomeridiana della serata di chiusura di “Le Giornate del Cinema Muto”, con una delle pellicole più famose di Charlie Chaplin che, grazie alla sua capacità di unire il tragico con il comico riesce ancora ad emozionare il pubblico di oggi. Un film senza tempo che nel 2002 fu inserito al decimo posto dei migliori cento film sentimentali statunitensi. La partitura di accompagnamento sarà eseguita dall’ Orchestra San Marco di Pordenone con la direzione di Günter Buchwald. “La musica diventa un complemento emotivo di ciò che vediamo – senza alcuna narrazione né didascalie. Ha un effetto immediato su noi spettatori, che ora elaboriamo due elementi: ciò che vediamo e ciò che sentiamo. La musica ci consente di vedere colori che nella realtà non esistono.” Günter Buchwald.

facebook
617