Torna a Zampillare la fontana della Loggia di San Giovanni

fontana_loggia
Torna a zampillare la fontana della Loggia di San Giovanni in piazza Libertà. Dopo un accurato intervento di restauro e pulizia del muro della fontana, oltre che del sistema idraulico, la fontana oggi, mercoledì 21 aprile, è stata rimessa in funzione dai tecnici del Comune di Udine, alla presenza del sindaco Furio Honsell e dell’assessore alla Gestione urbana, Gianna Malisani.

La fontana, dotata di un impianto di ricircolo dell’acqua, era stata spenta lo scorso dicembre, quando, il gelo aveva reso pericoloso per i passanti il marciapiede di fronte alla fontana, su cui arrivavano gli schizzi d’acqua. Per questo motivo la fontana viene chiusa ogni anno. Ora però i tecnici hanno regolato il getto in modo che gli zampilli non schizzino sul marciapiede, dunque, se l’intervento risulterà sufficiente, il prossimo inverno la fontana potrebbe rimanere aperta.

L’ultima fase di lavori sulla fontana, realizzata a metà del 1500 e innalzata poi nel 1761, inoltre, ha riguardato in particolare la rimozione delle macchie di calcare dai conci in pietra del muro sottostante la fontana di piazza Libertà. Il manufatto è stato oggetto di trattamento con biocida di tutte le parti, lavaggio con getto a pressione, stuccatura delle fughe e trattamento finale con idoneo protettivo. I lavori sono stati affidati alla ditta Renzo Lizzi Restauri di Artegna sotto la sorveglianza di un esperto della Soprintendenza per i Beni Architettonici del Friuli Venezia Giulia.

facebook
574