Bearzi

Trieste: austriaca ferita al collo. Probabile aggressione


Accertamenti su un probabile caso di aggressione sono in corso da parte della Polizia di Trieste dopo il ritrovamento, avvenuto ieri, di una quarantenne austriaca gravemente ferita al collo nei pressi della strada Costiera. Pare certo che il ferimento non sia avvenuto sulla strada, che collega Sistiana al centro di Trieste, ma presumibilmente sul sentiero sottostante che conduce al mare lungo una ripida discesa. Stamani gli agenti, assieme a una squadra dei Vigili del fuoco, si sono calati lungo l’impervia mulattiera trovando tracce di sangue lasciate dalla donna che, evidentemente, è risalita verso la strada per chiedere aiuto. La donna originaria di Villach (Austria), con addosso abiti da jogging, è ricoverata in gravi condizioni all’ospedale di Cattinara, dove è stata sottoposta a una complessa operazione chirurgica per ridurre le ferite al collo e alla trachea, che sarebbero compatibili con un’arma da taglio ma anche con un laccio o un cavo. “Rimarremo sempre nell’ambito delle ipotesi finché non riusciremo a parlare con la donna – spiega Mario Bo, dirigente della Squadra Mobile – al momento non è possibile farlo perché é sotto l’effetto di forti sedativi. Contiamo di farlo domani per fare luce sulla vicenda”.

facebook

Lascia un commento

323