Bearzi

Udine: al Teatro Nuovo una stagione per bambini – Programma 2015/16 –

Hansel_e_Gretel_dei_fratelli_Merendoni_Teatro_Nuovo_Giovani_UdineDieci appuntamenti magici, coinvolgenti e appassionanti dedicati agli spettatori dai 3 agli 11 anni in scena al Palamostre, al Giovanni da Udine e al S. Giorgio. Fra viaggi fantasiosi e favole inaspettate, un percorso divertente e allo stesso tempo educativo per aiutare i bambini a scoprire il valore delle emozioni e a conoscersi un po’ di più

Tutti gli spettacoli iniziano alle ore 17,00.
PROGRAMMA

Domenica 22 novembre 2015 ore 17,00
Teatro Palamostre – Udine
I LOVE FRANKENSTEIN
Eccentrici Dadarò – Caronno Petrusella (VA)

da 6 a 11 anni

Frankenstein è una bellissima storia d’amore, piena di passione, suspense, commozione e colpi di scena. Un classico della letteratura riletto per i ragazzi, giocando con l’avventura del testo nelle sue diverse sfaccettature. Una storia modernissima che tocca temi importanti come la fame di conoscenza, il bisogno di amore e di comprensione, la necessità di non essere giudicati dalle apparenze, la responsabilità per le proprie azioni.

Domenica 27 dicembre 2015 ore 17,00
Teatro Palamostre – Udine
PER TE UNA FAVOLA BIANCA
Compagnia Arione de Falco Milano/Torino

dai 3 anni

Per te è una favola bianca che parla di Lui e di Lei che sono innamorati e che, improvvisamente, si scoprono impegnati nell’attesa più dolce di tutte: quella di un figlio. Parla di palle di neve, di canti che non si sono mai ascoltati prima e di un orso feroce, capace di fare accapponare la pelle. Parla di una maledizione che, per essere sconfitta, costringe Lui a mettersi in cammino, da solo, verso terre lontane e non più bianche, e costringe Lei a rimanere ad aspettare, da sola e col pancione, nel bianco. Ma coraggiosamente e piena di speranza.
Mercoledì 6 gennaio 2016, ore 17,00
Teatro Palamostre – Udine
FRAGILE XXL
Pantakin – Venezia

Per tutti

Circo teatro per clown, acrobati, scatole e note musicali, Fragile XXL è uno spettacolo costruito intorno all’idea di imballaggio, alle scatole di cartone, alla relazione dell’uomo con un materiale, e ispirato ai film muti d’inizio Novecento con Charlie Chaplin, Buster Keaton, Laurel e Hardy in cui le emozioni e le avventure dei personaggi venivano raccontate principalmente attraverso l’azione. I due attori protagonisti formano infatti un duo affiatato e collaudato come lo erano Stanlio e Olio e danno vita a uno spettacolo fatto di piccole meraviglie e di rapporti umani. Il gioco dello stupore si amplifica con la presenza di due artisti circensi, fra acrobatica e virtuosismi di equilibrismo.
Domenica 24 gennaio 2016, ore 17,00
Teatro Nuovo Giovanni da Udine
SOTTO LA NEVE
Minuetto d’inverno
di Marcello Chiarenza con Mariolina Coppola e Maurizio Casali

dai 3 agli 8 anni
Quando la Signora Verde torna a casa dalle vacanze, si trova di fronte ad un ospite inatteso: sul divano di casa sonnecchia un estraneo, simpatico ma un po’ invadente, che si presenta come Signor Bianco. Costui altri non è che l’Inverno, giunto innanzi tempo, per fare il suo lavoro: addormentare la Natura per permetterle un dolce sonno rigeneratore. La Signora Verde cerca di cacciarlo fuori di casa, ma il Signor Bianco imperturbabile si metterà all’opera per dimostrare che l’inverno non è una stagione triste e che ha nel suo cuore una magia: la neve! Nei bisticci tra i due attori–clown anche il pubblico è coinvolto nello stupore del gioco e sul palco i bambini diventano aiutanti del Signor Bianco nel costruire un candido pupazzo e nel battagliare con le palle… di neve!
Sabato 6 febbraio 2016 ore 17,00
Teatro San Giorgio – Udine
LA MAGIA DELLE IMMAGINI
La storia dell’arte raccontata ai ragazzi
Compagnia Teatrale Piccoli Principi – Calenzano (FI)

Da 8 a 11 anni

Un attore, nel ruolo del conferenziere, racconta la Storia delle immagini dal tatuaggio preistorico alla Body Art, cercando di dare risposte semplici a tanti possibili quesiti: – Perché gli egizi dipingevano in quel modo? Cos’è la prospettiva scientifica? Cosa rappresenta la pittura astratta? Desidera impartire nozioni, ma si preoccupa anche di suscitare emozioni, dando vita ad una trattazione ricca di sensazioni: leggera, a tratti ironica, altre volte densa di atmosfere sospese, a suggerire quanto alla radice del processo di formazione dell’opera d’arte ci siano questioni che non si possono spiegare, misteriose, “magiche”. Lontano dal voler esaurire in poco più di sessanta minuti un argomento vasto come la Storia dell’arte occidentale dalle origini ai nostri giorni, questo spettacolo si propone al pubblico dei ragazzi come un possibile ‘inizio’: un’introduzione al complesso mondo dell’arte, alla sua storia ma soprattutto ai suoi processi formativi.
Domenica 14 febbraio 2016, ore 17,00
Teatro Nuovo Giovanni da Udine
IL GIOCO DEL LUPO
ideato e diretto da Daniel Gol, Laura Marchegiani, Alessandro Nosotti
con Daniel Gol e Alessandro Nosotti

dai 4 ai 10 anni

Un Principe, un Maggiordomo e una elegante sala da pranzo. Qui incomincia il gioco del lupo. Aggressore o aggredito il lupo è il cattivo delle favole, ma è anche quello che fa il cattivo al posto nostro quando decidiamo di censurare la nostra aggressività. Come ci comportiamo, bambini e adulti, con la nostra ombra lupesca? La comprimiamo e neghiamo o la facciamo esplodere violentemente? Nello spettacolo di Teatro Distinto, che torna a Udine dopo l’indimenticabile passaggio con Pecora Nera, non si pronuncia una parola, ma suoni, musica e la perfetta espressività corporea dei due mimi in scena scatenano risate e veicolano plurimi messaggi, per imparare a conoscere ed esprimere misuratamente il lupo che c’è in noi. Premio per il miglior spettacolo Giocateatro 2013.
Domenica 6 marzo 2016, ore 17,00
Teatro Nuovo Giovanni da Udine
LE LACRIME DEL PRINCIPE

di Monica Mattioli
con Monica Mattioli e Massimo Prandelli

dai 3 agli 8 anni
Un principe regna su un regno grigio e nero. Tutto è così monotono che scoppia una epidemia di “noiosite”, terribile malattia che causa caduta di gocce di acqua salata dagli occhi del principe. Le trasparenti lacrime si colorano inaspettatamente di blu e al principe, per effetto del colore mai visto prima, viene una gran voglia di danzare la sua gioia. Le principesche lacrime causano una esondazione blu che colora emotivamente la vita di tutti gli abitanti del regno. Anche il troppo blu, però, può portare alla tristezza e il principe inizia nuovamente a piangere… giallo. Scoppia allora la moda del giallo… Mentre la narratrice racconta, un danzatore esprime le emozioni spaziando tra le discipline della danza, dalla classica all’hip-hop. Uno spettacolo rivolto ai più piccoli, che nasce dai laboratori realizzati dalla Compagnia Mattioli nelle scuole. E le contraddizioni del rosso (amore/paura) o del giallo (sorpresa/disgusto) e degli altri colori si scioglieranno solo dopo che tutti i bambini del regno (e del Teatro) impareranno a riconoscere e legittimare le proprie emozioni.
Domenica 13 marzo 2016, ore 17,00
Teatro Palamostre – Udine
IL CIELO DEGLI ORSI
Teatro Gioco Vita – Piacenza

Da 3 a 8 anni

Il cielo degli orsi si compone di due storie tratte da “Un paradiso per piccolo Orso” di Dolf Verroen e Wolf Erlbruch. La prima racconta di un orso che svegliatosi da un lungo letargo si mette a pensare a come sarebbe bello essere un papà. La seconda è invece quella di un orsetto molto triste per la morte del nonno. Quando la mamma gli spiega che il nonno era molto stanco ed ora è felice nel cielo degli orsi, dice: “Ci voglio andare anch’io”. E parte per il mondo alla sua ricerca… Il cielo degli orsi affronta temi delicati e profondi come l’amore, l’affettività, la perdita, con leggerezza e tatto e una grande capacità di sintesi. La presenza di animali come protagonisti permette di dosare l’impatto emotivo, che rimane comunque forte perché ci restituisce, con semplice e disarmante chiarezza, le difficoltà che tutti noi incontriamo quando cerchiamo risposte alle grandi domande della vita.

Domenica 20 marzo 2016, ore 17,00
Teatro Nuovo Giovanni da Udine
HANSEL E GRETEL DEI FRATELLI MERENDONI
di Pasquale Buonarota, Alessandro Pisci
con Pasquale Buonarota, Alessandro Pisci e Claudia Martore

da 6 a 11 anni

Nel libro dei Grimm, Hansel e Gretel sono due bambini che riscattano la loro fragilità ingannando chi li aveva ingannati. Sulla scena, invece, i Fratelli Merendoni sono due anziani burattinai in pensione, che, incapaci di rimanere lontani dalla loro baracca, desiderano riproporre la finzione del loro gioco poetico, fatto per fantasticare, non per ingannare. I due burattinai, in un rovesciamento della favola, vengono, però abbandonati dai loro burattini perché troppo vecchi e miseri. Imprigionati dalla strega, i Merendoni ritroveranno il pieno controllo della loro arte raggirandola con uno dei loro trucchi teatrali, dimostrando che la finzione teatrale libera le conoscenze, mentre l’inganno e la falsità le imprigionano. Lo spettacolo è un tassello del pluripremiato Progetto Favole Filosofiche della Fondazione Teatro Ragazzi e Giovani di Torino. Già da piccolo il bambino si pone le principali questioni filosofiche: intorno alla vita, alla morte, al tempo, al pensiero… “I bambini interrogano il mondo molto precocemente – scrive la filosofa Helene Schidlowsky – ed è questo il punto di partenza della pratica filosofica, intesa come questione e non come sapere”.

Domenica 20 marzo 2016, ore 17.00
Teatro Palamostre – Udine
FA’ AFAFINE
Teatro Biondo Stabile di Palermo

Dagli 11 anni

Esiste una parola nella lingua di Samoa, che definisce coloro che sin da bambini non amano identificarsi in un sesso o nell’altro. Fa’afafine vengono chiamati: un vero e proprio terzo sesso cui la società non impone una scelta, e che gode di considerazione e rispetto. Alex non vive a Samoa, ma vorrebbe anche lui essere un “fa’afafine”; è un “gender creative child”, o semplicemente un bambinobambina, come ama rispondere quando qualcuno gli chiede se è maschio o femmina. La sua stanza è un mondo senza confini che la geografia possa definire: ci sono il mare e le montagne, il sole e la luna, i pesci e gli uccelli, tutto insieme. Il suo letto è una zattera o un aereo, un castello o una navicella spaziale. Fuori dalla stanza di Alex ci sono Susan e Rob, i suoi genitori. Lui non vuole farli entrare; ha paura che non capiscano, e probabilmente è vero, o almeno lo è stato, fino a questo momento. Nessuno ha spiegato a Susan e Rob come si fa con un bambino così speciale; hanno pensato che fosse un problema.
Info e Biglietteria:

Per gli spettacoli in programma al PALAMOSTRE e al TEATRO SAN GIORGIO:
Biglietteria: Teatro Palamostre piazzale Paolo Diacono, 21 – Udine
Orario: dal martedì al sabato dalle ore 17.30 alle ore 19.30
[email protected] ; www.csssudine.it
Posto unico € 6,00
Per gli spettacoli in programma al TEATRO NUOVO GIOVANNI DA UDINE
(rassegna TEATRO BAMBINO)
Biglietteria: Via Trento, 4 – Udine
Prevendite: da martedì 1 dicembre 2015
Orario biglietteria: martedì 1 dicembre (orario continuato 9,00 – 19,00); giorni successivi: da martedì a sabato ore 16,00 alle ore 19,00
Posto unico € 6,00

facebook
529