Telegram

Udine: aperture domenicali, Honsell “Contrari ad aperture indiscriminate””

carrello-foto“Questa amministrazione ha sempre manifestato la volontà politica di limitare le aperture domenicali nel rispetto delle famiglie e dei lavoratori, che non hanno più praticamente giornata di riposo, e in opposizione a un modello culturale negativo anche per gli stessi utenti, legato esclusivamente al consumismo più sfrenato. Confidiamo che il Consiglio di Stato possa ribaltare la sentenza del Tar”. Il sindaco di Udine, Furio Honsell, interviene così sulla questione del risarcimento al supermercato Panorama in merito alle aperture domenicali. “Come Comune abbiamo sempre appoggiato le battaglie contro la liberalizzazione delle giornate di apertura degli esercizi commerciali – sottolinea il primo cittadino –. Un modello, quelle delle aperture indiscriminate e della corsa al consumo sfrenato, molto diverso da quello proposto ad esempio dal centro commerciale naturale, che tutti i giorni offre ai suoi visitatori, oltre ai negozi, anche un’offerta culturale ricca e variegata”. Dopo le sentenze del Tar, che hanno prima annullato l’ordinanza comunale del 2006, con la quale si limitavano le aperture domenicali dei negozi non alimentari delle aree nord e ovest della città, e accolto poi la richiesta di risarcimento presentata dal supermercato Panorama, l’amministrazione comunale ricorrerà ora al Consiglio di Stato. Secondo l’avvocatura del Comune “ci sono tutti gli elementi per giungere a una riforma della sentenza favorevole all’amministrazione comunale con conseguente annullamento della richiesta di risarcimento”.

facebook
475