Bearzi

Udine: Carrefour, “Nessun licenziamento collettivo”

Carrefour Italia dichiara che non è stata avviata alcuna nuova procedura di licenziamento collettivo, ci sono stati nei punti vendita di Tavagnacco solo 9 esodi incentivati su base volontaria che rientrano nell’accordo di mobilità firmato a giugno 2019 e che si concluderà il prossimo 29 febbraio.

L’azienda precisa inoltre che è in corso una negoziazione con la proprietà della galleria in merito al ridimensionamento della metratura delle superfici commerciali.

Carrefour Italia è disponibile ad incontrare i sindacati per aggiornarli sulla trattativa in corso.

facebook
405