Bearzi

Udine: Celestini presenta “Viva la sposa” – 28 ott 2015

Viva la sposa  film di Ascanio CelestiniA cinque anni dal successo del suo esordio cinematografico con La pecora nera, Ascanio Celestini torna dietro la macchina da presa firmando Viva la sposa – film presentato alla 72 Mostra del Cinema di Venezia, nella sezione Giornate degli Autori – di cui non è solo regista ma anche protagonista. A presentarlo al pubblico del Friuli Venezia Giulia sarà lui stesso: Celestini sarà infatti ospite all’Ariston di Trieste martedì 27 ottobre (tra la proiezione delle 19.00 e quella delle 21.00), mentre mercoledì 28 ottobre farà tappa al Visionario di Udine (alle ore 20.30) e a Cinemazero di Pordenone (al termine dello spettacolo delle ore 21.00).

Ambientato nella periferia romana, Viva la sposa incrocia diverse storie di personaggi ai margini della società, da Nicola (Celestini) che passa il tempo bevendo e fingendo di smettere di bere, a Sabatino che vive truffando le assicurazioni, dalla prostituta Anna che non sa chi sia il padre di suo figlio, a Sofia (Alba Rohrwacher) che vorrebbe scappare in Spagna e invece finisce a Cinecittà. Personaggi che si incontrano per destino o per caso come in un road movie. In mezzo a tutte queste storie c’è poi quella dell’americana che gira l’Italia vestita da sposa. Un’Italia senza speranze, ma non disperata perché il contrario della speranza certe volte non è la disperazione, ma il fatalismo.

«Per scrivere questa storia mi sono messo seduto nei bar al Quadraro, a Ciampino, a Morena. I bar dei quartieri nei quali vivo. – dice Celestini – Sanguineti diceva che la tragedia è possibile quando c’è un alto e un basso, magari un’aristocrazia e un popolo. Oggi l’alto è la grande narrazione che passa attraverso l’informazione, la rete, la tv. Il basso lo trovi nei locali col pranzo a prezzo fisso al capolinea della Metro, tra i muratori che mangiano il pollo e le patate con il quartino di vino al baretto sulla Tuscolana. In questi posti ho scritto il mio film.»

Al Visionario di Udine e a Cinemazero di Pordenone le prevendite sono già disponibili alle casse.
Ricordiamo che Ascanio Celestini tornerà in regione il prossimo 20 febbraio (alle 21.00 al Teatro Palamostre di Udine) con il suo nuovo spettacolo Laika, inserito nel calendario della 34a stagione del Teatro Contatto.

facebook
495