Bearzi

Udine: contest musicale al visionario febbraio/marzo 2014

visionarioUDINE – A febbraio e marzo il bar del Visionario, in collaborazione con KOBO SHOP, si fa inondare dal sound di giovani band regionali che abbiano voglia di mettersi in gioco. Suonare suonare! è infatti il nuovo contest pensato per gruppi emergenti locali alla ricerca di una vetrina adeguata per la loro idea di musica. Se avete più di 18 anni, voglia di suonare, di proporre cose nuove, di appropriarvi di uno spazio libero, inviate i vostri sounds (corredati dalle info necessarie e una foto) al nostro giurato di qualità: Steve Nardini ([email protected] e a [email protected]). In palio un buono di 200 euro con cui viziarsi di libri e musica al KOBO SHOP in via Palladio 7 e un premio di popolarità costruito da tutti i like che saprete conquistarvi sulla pagina Facebook del Visionario (www.facebook.com/VisionarioUdine).
Le band selezionate saliranno quindi sul palco del Visionario il sabato sera dalle 21.00 alle 22.00 per un Saturday Night Live dai ritmi nuovi: saranno otto gli appuntamenti in cui ospiteremo rock, pop, reggae, hip-hop, elettronica e tutto quanto faccia musica. Off limits – per banali motivi di buon vicinato – solo le sonorità più arrabbiate e noise.
Ma le novità musicali non finiscono qui! A metà febbraio infatti tornerà l’appuntamento settimanale con il jazz: 6 appuntamenti – ogni mercoledì dalle ore 19.30 – con gruppi e interpreti “a cinque stelle” della nostra regione secondo la formula del concerto-aperitivo già felicemente consolidata durante il Visionario d’Estate. L’iniziativa organizzata dal C.E.C. sarà curata ancora una volta da Nevio Zaninotto, colonna storica della scena jazz regionale!
Continuano inoltre gli eventi “dal vivo” proiettati sul grande schermo cinematografico. Domani martedì 28 gennaio al Visionario – alle ore 15.00 e 19.30 – direttamente dal prestigioso National Theatre di Londra, l’attesissimo Hamlet. In scena la secolare inquietudine dell’eroe shakespeariano di fronte al soprannaturale disegno del proprio destino di essere umano. Attraverso l’interpretazione di Rory Kinnear, pluripremiato attore inglese che ha lavorato con la Royal Shakespeare Company, l’eroe del dubbio torna a vivere in questa rappresentazione resa attuale dalla sapiente regia di Nicholas Hytner. Lo spettacolo sarà proiettato in lingua originale con sottotitoli in italiano (tariffe speciali: biglietto intero € 10,00 – ridotto e soci CEC/CSS € 8,00). Gli appuntamenti con il National Theatre riprenderanno nel mese di marzo, con quattro nuovi straordinari spettacoli. E il calendario si arricchirà di ulteriori eventi, dai grandi concerti del Teatro alla Scala all’Opera, con l’Aida di Giuseppe Verdi direttamente dall’Arena di Verona e Il principe Igor di Alexander Borodin (dal The Metropolitan Opera). Il primo appuntamento è fissato per mercoledì 5 febbraio con il concerto diretto dal maestro Daniel Harding: “Dare per una volta l’impressione al pubblico di trovarsi al centro della scena, con le immagini enormi e ricche di dettagli sul grande schermo del cinema, la qualità del suono dei sistemi audio più moderni, è davvero entusiasmante. Penso che sia una cosa fantastica che il pubblico possa avere accesso agli spettacoli della Scala dovunque la gente viva”.

facebook
628