Telegram

Udine: lo scacchista Spasskij e Metropolis di Fritz Lang per chiudere Bianco&Nero

metropolis_drones1Udine, 11 sett 2010 – Scacchi, fumetto, cinema e teatro: la giornata di domani di Bianco&Nero ha tutti gli ingredienti per replicare il grande successo di pubblico già registrato durante le scorse giornate della rassegna che sta animando Udine attraverso eventi declinati nei suoi colori simbolo.

Si inizia alle 16.00 sotto la Loggia del Lionello con un appuntamento con gli scacchi che gli appassionati  aspettano da tempo. Bianco&Nero ha infatti voluto invitare a Udine il campione mondiale russo Boris Spasskij, protagonista assoluto del settore che, durante la storica sfida a scacchi del 1972 con l’americano Bobby Fischer, è riuscito a muovere l’opinione pubblica di tutto il mondo. Durante la sua permanenza udinese, il pluricampione del mondo incontrerà il pubblico di Bianco&Nero in diverse occasioni: il primo appuntamento è con una lezione prevista per domani alle 16.00, mentre domenica 12 settembre Spasskji affronterà contemporaneamente 20 avversari in una sfida prevista alle 10.00 sotto la Loggia del Lionello mentre alle ore 15.30 si diletterà nel “Torneo semilampo open” per il quale le iscrizioni sono già al completo (60 partecipanti) e gli organizzatori di Bianco&Nero stanno valutando la possibilità di ampliare il numero di partecipanti.

Dopo il successo riscontrato con il primo incontro di fumetto live, domani alle 18.00 si rinnova anche l’appuntamento con il fumetto. Giovanni Camuncoli sarà all’ex Mercato del Pesce con il disegnatore Marco Checchetto per un intervento di disegno live e un confronto con il pubblico.
Giuseppe Camuncoli, fumettista autodidatta e amante del disegno fin da bambino, è oggi direttore artistico della Scuola Internazionale di Comics di Reggio Emilia. Collabora da oltre dieci anni con le più importanti case editrici americane, quali DC e Marvel Comics. È il copertinista ufficiale dell’edizione italiana del manga L’Uomo Tigre. Attualmente è il disegnatore regolare delle serie Dark Wolverine (Marvel) e Hellblazer (DC Comics/Vertigo).
Introdurrà gli artisti Bruno Giannice, esperto di fumetti e titolare del “comix shop” Fumettolandia di Udine. Per chi non l’avesse ancora fatto, l’evento è inoltre un’occasione per visitare la mostra “Supereroi in-contrastati. Tratti e personalità tra buio e luce”.

Alle 20.30, invece, sarà la volta di uno degli eventi più attesi di questa edizione di Bianco&Nero: al Teatro Nuovo Giovanni da Udine la Alloy Orchestra di Boston eseguirà, per la prima volta in Europa, una partitura originale composta esclusivamente per la versione definitiva di “Metropolis”, capolavoro muto di Fritz Lang, che sarà proiettato a Udine nella sua versione più vicina all’originale.
Lo straordinario spettacolo cinematografico firmato Bianco&Nero, sarà preceduto da “Aspettando Metropolis…”, che avrà luogo al Visionario di Udine sabato 11 settembre alle ore 16.00. Durante l’appuntamento, a ingresso gratuito, saranno proiettati due documentari che ripercorreranno la storia del restauro dell’opera di Fritz Lang: “The Journey to Metropolis” e “Metropolis Refundada”.
La prevendita per l’evento “Metropolis” si è già chiusa ma alcuni biglietti saranno ancora disponibili domani, a partire dalle ore 16.00, alla biglietteria del Teatro Nuovo Giovanni da Udine.

Si ricorda, inoltre, che dalle 15.00 al Teatro Palamostre si terrà il primo appuntamento con il Premio “Giovani Realtà del Teatro” promosso dalla Civica Accademia d’Arte Drammatica Nico Pepe. Al premio parteciperanno i progetti selezionati dall’Accademia: in particolare, autori e interpreti presenteranno uno studio del loro lavoro della durata di venti minuti.
Bianco&Nero accoglie inoltre la prima edizione del premio teatrale “Bianco&Nero”, che si terrà a Udine il 12 settembre a partire dalle ore 19.00 al Teatro Palamostre. Il premio rientra nel quadro della terza edizione del premio nazionale “Giovani Realtà del Teatro” e sarà assegnato al progetto che, a giudizio delle giurie, avrà elaborato il tema del bianco e nero nella maniera più originale.

L’appuntamento udinese con Metropolis è organizzato da Bianco&Nero insieme al CEC – Centro Espressioni Cinematografiche che ne ha curato la proposta in collaborazione con la Fondazione Friedrich Wilhelm Murnau Stiftung Museum di Wiesbaden, la Cineteca del Friuli e le Giornate del Cinema Muto di Pordenone. La terza edizione del premio nazionale “Giovani Realtà del Teatro” all’interno del quale è realizzato il premio “Bianco&Nero” è organizzata invece da Bianco&Nero in collaborazione con la Civica Accademia d’Arte Drammatica Nico Pepe, affiancata dal Comune e dalla Provincia di Udine, dalla Fondazione CRUP e dal Teatro Nuovo Giovanni da Udine.

facebook

Lascia un commento

1.427