Bearzi

Udine: rifugio Solarie, film sulla grande guerra – 18 lug 2015

grande guerra 1L’estate di Assorifugi, l’associazione dei Gestori di Rifugi Alpini di Friuli Veneto e Carinzia, continua tra le Valli del Natisone con un appuntamento dedicato alla Grande Guerra. Al Rifugio Solarie, in posizione dominante sulla pianura friulana, sabato 18 luglio alle 11 e alle 21, verrà proiettato il nuovo film del regista triestino Giorgio Gregorio, presente alla proiezione: Siamo pietra e ombra. 1914-1918: memorie di guerra in FVG. Il documentario, su testi di Mariolina Errico, percorre i luoghi della Grande Guerra in Friuli Venezia Giulia seguendo il filo cronologico di una memoria storica rigorosa e restituendo le testimonianze e i segni lasciati sul territorio. L’opera trae il titolo da versi di Odisseo Elitis ed Eugenio Montale, squadernando riprese di grande attrattiva e forte impatto emotivo – non a caso è stata sostenuta anche da Turismo FVG -, ed è il frutto di un lungo e complesso sforzo corale del Centro produzioni televisive e di molti collaboratori, tra cui musei italiani ed esteri, storici, associazioni culturali italiane, slovene e austriache. Nel documentario due voci narranti, quella di Elke Burul e quella di Massimo Somaglino. Quest’ultimo è fisicamente presente nei luoghi raccontati, diventandone la memoria in carne ed ossa. La narrazione parte dal valore turistico che certi luoghi avevano prima dello scoppio della guerra, come il Caffè San Marco, Valbruna, i bagni e le terme di Lusnizza, Grado, per poi passare ai luoghi vero e proprio della guerra, come il Kolovrat, la zona di Oslavia, il tarvisiano, Forcella Clautana, intervallati da spezzoni di filmati d’epoca, per concludersi sul Molo Audace di Trieste.

facebook
752