Bearzi

Udinese – Anzhi 1:1 – Ci pensa Di Natale a tempo scaduto – le pagelle

Puntata numero sei del delicato romanzo di inizio stagione bianconera e i paragrafi che raccontano la vittoria sono ancora lontani. L’Anzhi si stava per portare in Daghestan i tre punti senza strafare, dimostrando di essere meno pericoloso di quanto si profetizzasse alla vigilia. Totò Di Natale gli ha rovinato la festa, riportando un po’ di entusiasmo in casa bianconera. Gol di Traoré al 45′ del primo tempo e Di Natale al 91′.

PADELLI 5: la ruggine di anni di panchina deve essere ancora tolta. Un errore decisivo sulla rete dei russi

BENATIA 5: la regola numero uno del bravo difensore dice di non dare mai la schiena all’attaccante. Mehdi stasera l’ha infranta

DANILO 6: si occupa di Eto’o con attenzione paterna. Sempre elegante

DOMIZZI 6: ordinato. Approfitta dell’ignavia russa dalla sua parte

FARAONI 6: tra i più positivi dell’incontro. Sbaglia qualche cross di troppo, ma sfiora la rete in modo coraggioso

BADU 5,5: energico, ma troppo pasticcione

dal 58′ DI NATALE 7: movimenta l’attacco e corre più del solito. Gol importantissimo )

WILLIANS 4,5: non ci siamo. Se ha delle qualità da mediano fino a questo momento, partite precedenti comprese, non si sono viste

dal 60′ BASTA 6 :  fa gridare lo stadio a tre dalla fine, ma il portiere ferma la sua palla sporca sulla linea)

LAZZARI 6,5: la luce del centrocampo friulano. Per fortuna che è arrivato

ARMERO 5: confusionario. Rispetto alle altre partite non casca troppe volte per terra, ed è già un miglioramento

PEREYRA 6: primo tempo discreto con un paio di belle intuizioni. Si perde nel secondo, ma comunque dignitoso (dal 75′ PINZI 6,5: dal suo piede nasce l’azione del pareggio bianconero)

RANEGIE 5,5: il ragazzo si impegna, corre e cerca di fare a botte, ma non dimostra smalto da serie A e nemmeno da coppe europee

Nicola Angeli

facebook

Lascia un commento

426