Udine

Udinese-Atletico Madrid 2-0. La versione di Guidolin

Udine 18 Ottobre 2011. Calcio Coppa Uefa. Conferenza stampa Udinese.Telefoto Copyright PFP PetrussiRaggiante Francesco Guidolin in conferenza stampa:

Abbiamo fatto un brutto primo tempo, forse per timidezza e per le troppe modifiche contro un avversario di blasone e spessore. Nel secondo tempo abbiamo alzato i ritmi, corso fino alla fine e messo in difficoltà l’avversario. Va comunque sottolineato che la palla gol più importante del primo tempo l’abbiamo avuta noi.

I ragazzi giovani fanno fatica a gestire questi palcoscenici, ma devono crescere e cresceranno. Il nostro girone è difficile e c’è bisogno di tempo. Io spingo nelle scelte e fino a questo momento mi è andata bene, ne sono consapevole, ma bisogna andare a vanti così.

Non so quanti punti ci servano ancora per passare il turno, è meglio aggiungerne subito un paio e poi vedremo cosa succederà.

Floro è tra i migliori centravanti che ho allenato e ne ho avuti tanti! Sono felice per lui, che si sia sbloccato alla prima ufficiale e spero vada avanti in questo modo, ho molta fiducia in lui.

Noi abbiamo già un’identità precisa: velocità, poco possesso (non fa per noi), triangolazioni, inserimenti, contrattacchi veloci. Questo è quello che ci compete.

Anche dalle altre parti cambiano gli uomini in Coppa. Noi ci teniamo, ma è difficile andare avanti. Non ho rammarico per il preliminare, perché loro non erano al top, ma nemmeno noi. Fra le due, se non si è al massimo, è più forte l’Arsenal.

facebook
359