PopSockets

Udinese – AZ Alkmaar: Di Natale ci sarà, Basta no

Rivelazioni interessanti da parte di mister Guidolin , intervenuto in conferenza stampa al Friuli assieme a Giampiero Pinzi per presentare l’incontro di domani sera, valido per il ritorno degli ottavi di Europa League:

Le dichiarazioni:

GUIDOLIN:

Non mi sono occupato delle critiche. Siamo di fronte a una partita da dentro o fuori. E’ difficile perché  il risultato dell’andata favorisce loro, ma siam pronti a buttare quello che abbiamo per ribaltare la situazione. Siamo consapevoli delle difficoltà e ci proviamo.

Credo che le forze le abbiamo, sia di testa che di gambe. Abbiamo problemi legati a defezioni e infortuni, ma in una stagione lunga può succedere. Le gambe le abbiamo, sennò non si spiegherebbe il secondo tempo di Novara. Dobbiamo fare ricorso a tutte queste energie e fare una partita propositiva, perché sappiamo che dobbiamo segnare, mantenendo però gli equilibri. Se giochiamo bene possiamo passare.

Giocando in Europa è chiaro che sei molto impegnato, quindi è inutile dolerci del fatto che abbiamo tante partite.  E vorremmo continuare ad averne! Speriamo di essere bravi come siamo sempre stati, da qui alla fine. Bisogna adattarsi alla situazione e basta, è inutile parlarne.

All’andata abbiamo avuto 2 palle gol nei primi cinque minuti, sfruttando situazioni che avevamo preparato e che rientrano nelle nostre caratteristiche. Poi ci siamo abbassati e abbiamo sbagliato. Tutte le volte che siamo stati aggressivi e abbiamo fatto il nostro abbiamo fatto bene. Forse è stato preso un gol di troppo,il secondo. Sono un’ ottima squadra, ma noi possiamo fare bene.

Dobbiamo cercare di fare una partita bella, una delle nostre. Mi pare che quest’anno, sportivamente, non abbiamo mai rubato. L’ideale sarebbe andare avanti nel primo tempo, ma queste sono le cose che si dicono e poi tutto dipende da come si sviluppa la gara.

Non ho pensato al ridente, magari ci penserò a partita in corso, però non ho nemmeno tre punte a disposizione!

Basta al 99% non sarà dei nostri. Se succede qualcosa di positivo lo vedremo domani.

Riguardo al pubblico penso che sia la squadra a doverlo trascinare. L’incitamento dobbiamo meritarcelo. Mi auguro che ci sia un bel colpo d’occhio. Penso che la nostra gente stia capendo il momento e che abbia voglia di sostenerci, perché questi ragazzi hanno fatto tanto. Ora abbiamo un momento in cui le cose non riescono come riuscivano un  mese fa. Credo che la gente lo abbia capito e che voglia starci vicino.

Di Natale gioca dall’inizio.

PINZI:

Ci aspetta una partita difficile, dobbiamo fare l’impresa. Sono un’ ottima squadra e ci hanno messo in difficoltà. Ci sono i presupposti per ribaltare il risultato, ma prima di tutto dobbiamo pensare a i 2 gol.

L’assenza di Martens è un dato positivo , perché all’andata ha fatto la differenza, ma il compito rimane comunque duro per noi.

Abbiamo assenze importanti, a causa di infortuni grandi e piccoli. Purtroppo è successo tutto assieme. Ci sta che perdi un po’ di condizione, ma ne usciremo fuori come sempre abbiamo fatto.

L’Europa League è stato un premio per il gran campionato dell’anno passato e vogliamo continuare a crederci.

Spero che si vada in campo e che si faccia un gol subito, ma senza prenderlo, perché sarebbe la fine!

Mentalmente non è difficile, è paradossalmente facile, perché sai in partenza che devi metter voglia e intensità. Hai poco da perdere e non devi lasciare nemmeno una briciola agli altri.

facebook

Lascia un commento

469