Udine

Udinese – Napoli: Guidolin, “Muriel sta crescendo di condizione”; ballottaggio con Maicosuel?

GUIDOLIN-INVERNO-SERIO 24 febbraio 2013 – Udinese attesa nel posticipo di lunedì dall’ostacolo Napoli, seconda in classifica.

NAPOLI: domani comincia l’ultimo terzo del campionato,. Per ora abbiamo fatto un buon campionato. E’ una sfida molto complicata, difficile ma è una sfida che inaugura questo periodo che sarà stimolante e che noi vogliamo fare bene. Viviamo nel presente e facciamo la nostra battaglia sportiva con le squadre subito sopra e subito sotto di noi

ASSENZE: mi dispiace perdere Pinzi e Lazzari, che sono anche dello stesso settore. Abbiamo già fatto altre volte cose buone pescando fra gli altri ragazzi che fanno parte del gruppo

NAPOLI #2: loro giocano con l’obiettivo scudetto. Questo aumenta la mia ammirazione per Mazzarri e il suo gruppo. Non è semplice crescere di anno in anno come stanno facendo loro. Sappiamo che ci troveremo di fronte una squadra con un obiettivo importantissimo. Dobbiamo avere le loro stesse motivazioni; è quello che ho detto ai ragazzi da inizio settimana e le motivazioni sono la cosa più importante

NAPOLI #3: Mazzarri ha ottenuto il massimo da questa squadra. da quando è arrivato a Napoli si sono rinforzati aumentando il valore tecnico ma lui ha fatto un grande lavoro

BADU: il calcio è fatto anche di motivazioni che è ancora più importante del fisico anche se le condizioni prima di FGenova non era al top poi ha fatto bene

ARMERO: credo per lui ci sia il classico periodo di ambientamento; chiaro che in club con quella dimensione c’è una concorrenza diversa.

MOTIVAZIONI: devo lavorare molto per la terza parte del campionato. Intanto dobbiamo fare i 4 punti che ci mancano per i 40. Impossibile stilare un bilancio a questo punto del campionato. Adesso comincia la parte decisiva. Lo abbiamo fatto per due anni speriamo di riuscire a farlo anche quest’anno

MURIEL: si sta adattando, sta crescendo di condizione, sim impegna si mette a disposizione; è un ragazzo serio senza grilli per la testa, sappiamo che ci vuole un po’ di tempo per lui perchè ha avuto un infortunio lungo in estate.

CHIAVE TATTICA: gli uno a uno sono sicuramente importanti fra due squadre che giocano un modulo simile. Ma per vincere questi scontri individuali ci vuole il supporto della squadra in termini di aggressività, di intensità. di qualità

NAPOLI #4: lo scorso anno il Napoli ha fatto la Champions che ha sottratto alla squadra tantissime energie. Quest’anno hanno 14/15 punti in più dell’anno scorso. Credo che il Napoli se la gioca fino alla fine per lo scudetto.

 

 

Probabile formazione secondo noi: PADELLI; BENATIA, DANILO, DOMIZZI; BASTA, BADU, ALLAN, PEREYRA, PASQUALE; MURIEL, DI NATALE.

 

facebook
289