Bearzi

Up To Down Music Contest: vincono i Warfare e Fake Idols

SONY DSC

Fake Idols
Dopo il grande successo della prima fase online sul sito dell’Homepage Festival (28 gruppi iscritti, 14.708 voti e 15.00 visitatori online) per decretare le 5 band finaliste, sono stati i Warfare e i Fake Idols ad aggiudicarsi la finalissima dell’Up To Down Music Contest – il contest organizzato dal Festival di Majano e Azalea Promotion in collaborazione con Homepage Festival – andata in scena sabato a Udine al Parco del Cormor. In gara cinque band regionali: i Tryve, gli Spero Promitto Iuro, i Damned Pilots, i Fake Idols e i Warfare. Giudicati dalla giuria composta da giornalisti, addetti ai lavori e dai rappresentanti di Homepage Festival, del Festival di Majano e di Azalea Promotion, le due migliori band sono risultate i Warfare e i Fake Idols, che si aggiudicano così il prestigioso opening act del concerto dei mitici Down di Phil Anselmo, lo storico frontman dei leggendari Pantera, in programma il prossimo 11 agosto a ingresso gratuito al Festival di Majano ed entrato di diritto nel novero dei più importanti concerti dell’estate in Friuli Venezia Giulia, oltre a essere l’unico grande evento metal della stagione estiva.
Un evento nell’evento che renderà ancora più unico il concerto e di certo farà felici i tantissimi musicisti regionali e i tantissimi appassionati di musica metal che potranno dunque vivere una giornata indimenticabile con i Down, la band originaria di New Orleans nata nel 1991 per iniziativa di 5 ragazzi che suonavano già in altri gruppi più o meno famosi, su tutti il grande Phil Anselmo, già voce e leader dei Pantera, gruppo di riferimento mondiale del genere metal degli anni Novanta. In Italia sono previste solo due date: al RockPlanet a Pinarella di Cervia il 12 agosto e per l’appunto il giorno precedente, lunedì 11 agosto, in Friuli Venezia Giulia al Festival di Majano (Udine).
I Warfare nascono all’inizio del 2007 a Udine dall’unione di componenti provenienti da diverse esperienze musicali. Esce nel 2009 il loro primo cd chiamato “The Revenge” registrato da Riccardo Asquini ai Saojo Studios, che riscuote subito un ottimo riscontro dal pubblico permettendo così alla band di proseguire un’intensa attività live negli anni seguenti tra cui l’esibizione come gruppo di apertura per gli Extrema, band di riferimento della scena metal nazionale. Nel dicembre 2011 la band ritorna in studio per registrare il secondo capitolo, un EP chiamato “Drops of Cold Flowing” registrato ai Golden Room Studios da Giacomo Barboni. Il cd rappresenta lo stile della band, il Neoclassical Groove metal, un tipo di metal moderno influenzato dalle melodie della musica classica. Ora i Warfare, tra un concerto e l’altro, sono al lavoro sul prossimo capitolo della loro saga.
I Fake Idols sono invece nati dall’unione di tre band conosciute e apprezzate in ambito metal / hard rock in Europa e non solo (Raintime, Slowmotion Apocalypse e Jar of Bones). Il gruppo annuncia la sua entrata in scena con un album esplosivo che sorprendera? chiunque ami pezzi catchy e riff killer con una spiazzante attitudine rock nel songwriting ed un sound originale ed accattivante. L’album di debutto e? pubblicato dalla Lifeforce Records e da Bickee Music (per il territorio giapponese). I Fake Idols hanno registrato il loro debut album presso i Raptor Studios (Dufresne) con special guest Mia Coldheart delle Crucified Barbara. La ricerca di nuove sonorita? ha portato i membri delle tre band citate in precedenza ad unire le loro forze per un nuovo promettente progetto che possa contare sui diversi background, sulle diverse influenze musicali e stilistiche maturate con le preziose esperienze passate.

facebook
908